XL: il festival di Centrale Fies
XL: il festival di Centrale Fies. Foto di Salvatore Laurenzana

TRENTO – XL, il Festival di Centrale Fies, torna ad essere in presenza dopo essersi spostato sul web a causa del Covi-19. Dal 17 luglio all’8 agosto per ogni fine settimana XL si svolgerà nuovamente dal vivo ed in loco.

XL: affrontare il 2021

L’idea di XL nasce prima di questi mesi incerti, con la volontà di abbandonare la forma del festival estivo per esplodere, espandersi ed aggregare tutti i progetti di un luogo di ricerca e produzione artistica come Centrale Fies.

Una formula esplosa nel tempo, nelle discipline, nelle pratiche e nelle tematiche affrontate, in grado di vedere nell’arte e nella cultura un mezzo di allenamento collettivo al pensiero e all’azione, fortificandone la capacità di entrare nei processi narrativi e nutritivi di un territorio artistico.

Una scrittura comune fra artisti, curatori, professionisti e spettatori che sappia accompagnarci attraverso questo tempo, intrecciandosi a una comunità in grado di immaginare il festival come qualcosa da trasformare. È a questo intreccio, a questa comunità, che ci rivolgiamo per affrontare e raggiungere il 2021.

La programmazione

La programmazione, iniziata ad aprile 2020 e con un prologo del 2019, è pensata per svilupparsi in fino a marzo 2021. Suddivisa in capitoli alcuni già scritti, altri da riscrivere e altri ancora da immaginare:

Prologo – XL
a cura di Barbara Boninsegna, Filippo Andreatta, Denis Isaia, Simone Frangi e Alma Söderberg
2019 – marzo 2020

Chapter I – “Ssssh. Hear, now”
di Dogyorke, F.De Isabella
aprile – maggio 2020

Chapter II – INBTWN – In Between
a cura di Claudia D’Alonzo
online e dal vivo dal 25 giugno 2020

Chapter III– LIVE WORKS vol 8
a cura di Barbara Boninsegna, Simone Frangi
mentor 2020 Krystel Khoury + 6 artisti selezionati
maggio 2020 – marzo 2021

Chapter IV – Storia Notturna
a cura di Simone Frangi e Denis Isaia
17 luglio – 8 agosto 2020

Chapter V – Perform!
a cura di Hannes Egger e Denis Isaia con Valeria Marchi
luglio – dicembre 2020

Chapter VI – Hyperlocal
a cura di Barbara Boninsegna e Filippo Andreatta
live e dal vivo / 17 luglio – 8 agosto 2020

XL è la formula originariamente pensata per i quaranta anni di Drodesera ed i venti di Centrale Fies.

Crediamo che ora sia importante – afferma Barbara Boninsegna, direttrice artistica di Centrale Fies – dedicare un tempo all’osservazione di questo presente più che mai sconosciuto e informe, e fare emergere domande grazie alle quali provare a immaginare altri modi di abitare gli spazi e incontrare i corpi. Il tempo che stiamo attraversando ci impone una nuova modalità di narrazione dei nostri progetti, che diventano i Capitoli di un nuovo racconto tra il virtuale e il reale.

Performance Wide Web

Infine, ispirandosi al Wood Wide Web, la rete di sostegno e nutrimento per le foreste, con Performance Wide Web Centrale Fies vuole condividere progetti, conversazioni, programmazioni di artisti, curatori e lavoratori che si muovono nell’ambito delle pratiche performative.

Un ulteriore modo per stare insieme nell’impossibilità di esserlo e potenziare il tempo di riflessione, studio, organizzazione, strategia, nutrimento e, infine raccolta, di ogni progetto.

In questo modo i canali online di Centrale Fies, gli account social e il sito, diventano un Osservatorio che raccoglie riflessioni e pratiche, progetti creati in questi mesi da altre organizzazioni. Lavori artistici contemporanei o storici che hanno sperimentato forme eterogenee di presenza e fruizione, documenti d’archivio, letture e riferimenti teorici. Un luogo disseminato di confronto, studio e ricerca, alimentato dagli sguardi molteplici della curatela esplosa.

Iscriviti alla Newsletter


Mariavittoria Veneruso
Ballerina, performer e giornalista pubblicista interessata a divulgare la storia e le teorie della danza. Laureata in Discipline della Musica e dello Spettacolo all’Università Federico II di Napoli.