Tramonti

VITERBO – Al via la rassegna Tramonti a Santa Croce che dal 15 luglio al 10 settembre alle ore 19:00 animerà gli spazi esterni del giardino dell’Ex Tempio Santa Croce di Tuscania (VT). Organizzata da Twain Centro Produzione Danza in collaborazione con Periferie Artistiche.

Concerti, performance di danza e di teatro per cinque spettacoli al tramonto che assumono un significato del tutto inedito. Il segno di una riconquistata e ambita normalità dopo i sofferti mesi di emergenza pandemica.

Il programma segue il filo conduttore della proposta culturale della Stagione 2021, dedicata alla rinascita dei luoghi della cultura in cui danza, musica e teatro si integrano perfettamente.

La danza racconta la bellezza della vita

Il primo settembre andrà in scena: Romanza, le jardin, uno spettacolo creato più di dieci anni fa da Loredana Parrella. Quattro nuovi interpreti che si alternano in un gioco di simbiosi e minimalismo fatto di ripetizioni. La scrittura coreografica si imprime sui corpi che si attraggono e si respingono, incarnando le leggi stesse delle relazioni umane, in un codice comportamentale istintivo e imprevedibile. Dai giardini verdi dell’infanzia alle stanze vuote e buie dell’esistenza umana, in un’esplosione ipnotica ed emotiva per lo sguardo. Si esprimono così i mondi interiori del femminile e del maschile. Un piccolo viaggio attraverso la bellezza della vita con tutte le sue contraddizioni.

La rassegna Tramonti a Santa Croce è organizzata da Twain Centro Produzione Danza in collaborazione con Periferie Artistiche. Il progetto è sostenuto dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2021 sullo Spettacolo dal Vivo e dal Comune di Tuscania. Con il contributo del MiC e Fondazione Carivit.

Iscriviti alla Newsletter

Ballerina, performer e giornalista pubblicista interessata a divulgare la storia e le teorie della danza. Laureata in Discipline della Musica e dello Spettacolo all’Università Federico II di Napoli.