NAPOLI – Il Covid blocca le ultime quattro repliche del Lago dei cigni in scena al Teatro di San Carlo di Napoli, sia nella versione integrale che nella suite for families. “Casi di contagio sono stati riscontrati durante i consueti controlli di routine cui viene sottoposto tutto il personale del Teatro”, è scritto in un comunicato stampa diramato nella tarda mattinata dalla Fondazione. Ad essere annullate le due rappresentazioni di oggi, 4 gennaio previste di mattina mattina ae di sera, e di domani 5.

Come già avvenuto per la Bayadère al Teatro alla Scala di Milano la pandemia ferma anche la Compagnia di ballo del Massimo Napoletano.

La Fondazione, scusandosi per il disagio, ha precisato “che è possibile richiedere la riconversione o il rimborso dei biglietti entro il 30 gennaio 2022 e che coloro che hanno acquistato il biglietto per gli eventi annullati riceveranno a breve una comunicazione via mail. Intanto stamattina, quando si è sparsa la notizia, si è subito formata una lunga fila di persone alla biglietteria che chiedevano informazioni sul rimborso (così come documentato nella foto).

Per qualsiasi altra informazione il Teatro chiede di mettersi in contatto tramite la email biglietteria@teatrosancarlo.it

Biglietteria Teatro di San Carlo
Via San Carlo 98/f

Tel. 0817972331/421

La biglietteria è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18.00.

Iscriviti alla Newsletter

Docente di danza classica abilitata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, critico di danza, studiosa e docente di storia della danza, autrice di saggi e monografie sulla danza. Ballerina professionista fino al 1982, è laureata al DAMS dell’Università di Bologna in “Semiologia dello Spettacolo”. Dal 1990 al 2014 è vicedirettrice dell’associazione Movimento Danza di Gabriella Stazio. E’ inoltre socio fondatore di AIRDanza - Associazione Italiana per la Ricerca sulla Danza.