Ridanzeremo: l'arte non si ferma in Villa Savonarola
Ridanzeremo: l'arte non si ferma in Villa Savonarola

PORTICI – Da giovedì 30 luglio a sabato 1 agosto l’arte non si ferma in Villa Savonarola: Ridanzeremo. Tre serate con i ballerini del Teatro di San Carlo, dell‘Opera di Parigi, del Chicos Mambo e del PNSD Rosella Hightover.

Ridanzeremo – l’arte non si ferma fa parte della rassegna culturale estiva Teatro in villa organizzata dal Comune di Portici. Fa da sfondo all’evento la settecentesca Villa Savonarola: un elegante edificio in stile neoclassico abbellito da un lussureggiante giardino.

Ridanzeremo: un’idea nata durante il lockdown

L’evento tersicoreo è organizzato da Vincenzo Veneruso e Jean Sébastien Colau e coinvolge alcune fra le più brillanti étoiles internazionali.

L’idea di organizzare questo magico evento è nata durante il lockdown, come spiega lo stesso Vincenzo Veneruso:

Tutte le categorie lavorative hanno affrontato momenti di crisi durante l’emergenza Coronavirus. Adesso stiamo attraversando la fase di convivenza con il virus e la maggior parte delle attività sono ripartite quasi a pieno ritmo. Dal campionato di calcio ai voli aerei, fino alle attività ristorative e commerciali, mentre il settore dell’arte è rimasto un punto interrogativo. Con il fermo obbligatorio da parte dello Stato, tutte le associazioni culturali non hanno ricevuto fondi e sono state abbandonate al loro destino. Per questo motivo, mentre eravamo rinchiusi durante il lockdown, pensavo a come ripartire. Mi sono imbattuto in questo bando indetto dal Comune di Portici e ho presentato questo progetto.

Ballerini precari

Tre serate di danza, canto e recitazione per diffondere la cultura e sensibilizzare l’opinione pubblica. Da giovedì 30 luglio a sabato 1 agosto i riflettori si accenderanno sull’arte e sulle problematiche che gli artisti stanno affrontando in questo momento storico difficile.

La scelta dei ballerini, che si esibiranno in Villa Savonarola, è tutt’altro che casuale. Si tratta, infatti, di dieci ballerini disoccupati e precari, pur essendo étoiles internazionali che danzano su palcoscenici di rilievo come quello del San Carlo.
Interpreti delle serate saranno: Giuseppe Aquila, Irene De Rosa, Danilo Di Leo, Daniele Di Donato, Carla Del Sorbo, Elena Dombrowski, Valeria Iacomino, Roberta Menditto, Pietro Valente e Raffaele Vasto.

Ridanzeremo: locandina dell’evento

Vincenzo Veneruso

Vincenzo Veneruso è originario di Portici (NA), dove ha iniziato a studiare danza, all’età di tredici anni, presso una scuola privata. A 15 anni l’audizione per la Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo dove si diploma nel giugno del 2015. Dopo il diploma, come molti danzatori italiani purtroppo, inizia una serie di lunghi tentativi per trovare lavoro come ballerino in Italia. Applaudito ad ogni audizione ma mai assunto, decide nel 2016 di andare a tentare fortuna in Francia. Attualmente con Jean Sébastien Colau sta creando un full-length Ballet per il Teatro Nazionale di Ljubjana per la stagione 2021/2022.

Vincenzo Veneruso

Ridanzeremo – l’arte non si ferma
Di Vincenzo Veneruso e Jean Sébastien Colau
Con Giuseppe Aquila, Irene De Rosa, Danilo Di Leo, Daniele Di Donato, Carla Del Sorbo, Elena Dombrowski, Valeria Iacomino, Roberta Menditto, Pietro Valente e Raffaele Vasto

Da giovedì 30 luglio a sabato 1 agosto in Villa Savonarola, Corso Giuseppe Garibaldi n.200, Portici (NA).

I costumi sono stati forniti, gratuitamente, dall’Atelier Jasha di Sorrento. Il Centro Studi Ateneo di Casoria ha messo a disposizione la sala danza per le prove.

I posti sono numerati e distanziati, la prenotazione è fortemente consigliata al numero di telefono: 3273464404.

Costo del biglietto: 5 euro.

Iscriviti alla Newsletter


Mariavittoria Veneruso
Ballerina, performer e giornalista pubblicista interessata a divulgare la storia e le teorie della danza. Laureata in Discipline della Musica e dello Spettacolo all’Università Federico II di Napoli.