Home Attualità Quelli che la danza, prologo dedicato al grande Ismael Ivo

Quelli che la danza, prologo dedicato al grande Ismael Ivo

48

NAPOLI – Da venerdì 16 a domenica 18 luglio la rassegna, giunta alla sua nona edizione, apre la serie di appuntamenti estivi del Maschio Angioino con un prologo tutto dedicato ad Ismael Ivo, scomparso recentemente

Ad aprire la rassegna estiva del Maschio Angioino, che prevede appuntamenti di prosa, musica e danza ed è inserita nell’ampio progetto “La Campania è Teatro, Danza e Musica” sarà la rassegna “Quelli che la danza”per la direzione di Mario Crasto De Stefano, ideata e realizzata dal Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo. Giunta alla nona edizionela rassegna di danza autoriale ospiterà nelle tre serate dal 16 al 18 luglio le compagnie Art Garage, Borderlinedanza, ARB Dance Company, mantenendo la sua identità di piattaforma di incontro e confronto, soprattutto per le compagnie campane, nonché la funzione di promotore dei tanti linguaggi della danza, dai grandi classici alle nuove espressioni del movimento contemporanea. Anche questa rassegna si inserisce quest’anno nella programmazione de “La Campania è Teatro, Danza e Musica”.

La serata di venerdì 16 luglio, di apertura all’intera rassegna estiva del Maschio Angioino, prende via con un intenso momento di ricordo, un Prologo dedicato ad Ismael Ivo, coreografo e ballerino, prematuramente scomparso pochi mesi fa, artista che in molti hanno incontrato e conosciuto e per il quale abbiamo ritenuto opportuno realizzare un breve momento per onorare la sua vita di artista ma soprattutto di “uomo gentile”, curato da Valentina D’Apuzzo Schisa e Elisabetta Violante.

A seguire nella stessa serata la compagnia ARB DANCE COMPANY presenta “Re born”, un percorso tra la vita e il desiderio di porre fine alla stessa di un giovane pittore e musicista che troverà nella sua stessa arte la rinascita. Coreografato da Martina Fasano lo spettacolo vede sul palco la stessa coreografa accompagnata da Katia Marocco, Vivianna Ferraro e Luigi D’Aiello.

Art Garage protagonista della serata di sabato

Sabato 17 luglio due appuntamenti della compagnia ART GARAGE, il primo “Offcells” di e con Sara Lupoli è un viaggio in cui lo spettatore assiste alla scoperta dello spazio, reale o immaginato, attraverso un esperimento che investe la sfera sensoriale della vista.

Secondo appuntamento con una piece a 4 mani  “Ipazia” di Laura Matano e Emma Cianchi, in cui prendono parte 8 danzatori principali,  che si muovono con un coro di altrettanti elementi, in una danza potente che in una lettura astratta ci porta in un vortice di energie lasciando lo spettatore sospeso nel tempo e nello spazio.

Si chiude domenica 18 luglio con “No time” di BORDERLINE DANZA, interpretato da Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Antonio Formisano, Giada Ruoppo, Alessia Muscariello, Pietro Autiero, Nicol Memoli, Francesco Morriello, il progetto di ricerca coreografica di GjergiPrevazi si basa sul tema dei cicli dei fenomeni naturali, storici e sociali, collegandoli all’uomo e alla sua natura di essere ambivalente.

PROGRAMMA

venerdì 16 luglio

PROLOGO — RICORDO DI ISMAEL IVO

a cura di Valentina D’Apuzzo Schisa e Elisabetta Violante

Un ringraziamento speciale a Marcel Kaskeline

Un grande ballerino, un grande coreografo, un grande artista ma soprattutto un uomo gentile.

ARB DANCE COMPANY — RE BORN

danzatori Martina Fasano, Katia Marocco, Vivianna Ferraro, Luigi D’aiello

coreografie Martina Fasano – scenografie Francesco Leone

Un tuffo nel vuoto. Tre piani. La vita che sembra spegnersi sull’asfalto. La vita del protagonista, giovane pittore e musicista, e con la sua, la vita di chi lo ama. Ma la vita non si lascia mettere al tappeto senza combattere: sarà un lungo testa a testa e la morte, sarà combattuta e sconfitta. Nell’arte, la rinascita.

sabato 17 luglio

ART GARAGE — OFF CELLS

coreografia, performer, autrice Sara Lupoli

Off-Cells è un’opera crossmediale astratta concepita come un viaggio sinestetico in cui lo spettatore assiste alla scoperta che il corpo del performer fa dello spazio che lo circonda, mettendo in relazione lo spazio fisico con quello immaginato, invitando gli osservatori ad attivare la propria capacità cinestetica e percettiva attraverso un esperimento che investe i neuroni legati alla vista.

ART GARAGE — IPAZIA

coreografie Laura Matano, Emma Cianchi

musiche originali Andrea Grossi – interpreti ArtGaragedanceCo.

In una geografia spaziale, sospesa e visibile, il gesto diventa azione e l’energia dei numerosi danzatori rapisce e coinvolge con un ritmo crescente. Otto danzatori principali, danzano con un coro di altrettanti elementi, plasmati dall’argilla a ricordare scenari lontani, per sentirsi parte integrante con la terra e connettersi con essa come in un rituale.

domenica 18 luglio

BORDERLINE DANZA — NO TIME

concept e coreografie GjergiPrevazi

interpreti Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Antonio Formisano, Giada Ruoppo,

Alessia Muscariello, Pietro Autiero, Nicol Memoli, Francesco Morriello

Un progetto di ricerca artistica basata sul tema dei cicli dei fenomeni naturali, storici e sociali, collegati all’uomo e alla sua natura di essere ambivalente che parte dall’immagine cosmica del cerchio, nel cui perimetro si alternano i vincitori e i vinti, i criminali e le vittime, gli stupratori e gli stuprati, i vivi e i morti. Il suo centro, in questo caso, è la giusta distanza e la metafora dell’uguaglianza tra il male e il bene, tra il crimine e la punizione, tra l’amore e l’odio.

INFO

intero € 10,00 + diritti di prevendita

ridotto € 8,00  + diritti di prevendita (studenti, scuole di danza, under 20)

  • Botteghino Teatro Totò ( fino al 15 luglio) dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13:00 e dalle ore 16:30 alle ore 19:00 ; (dal 16 luglio) tutti i giorni di spettacolo previsti da calendario dalle ore 10:30 alle ore 13:00 
  • Botteghino Maschio Angioino (a partire dal 16 luglio) tutti i giorni di spettacolo previsti da calendario dalle 16:30 ad inizio spettacolo.
  • Online biglietti in vendita su www.vivaticket.it

informazioni

Teatro Pubblico Campano

tel. 081.7345210

quellicheladanza@gmail.com  / @quellicheladanza

Iscriviti alla Newsletter