Home Attualità Spettacoli ed Eventi QUASI SOLO 2020 – Ai ranghi di partenza la rassegna di danza...

QUASI SOLO 2020 – Ai ranghi di partenza la rassegna di danza contemporanea e teatro fisico presentata dal Circuito Claps a Milano!

83

MILANO (MI) – Il circuito Claps presenta la nuova edizione della rassegna Quasi Solo 2020 che si terrà allo Spazio Fattoria (Fabbrica del Vapore) di Milano. Il calendario prevede quattro appuntamenti primaverili (7 marzo, 4 e 9 aprile, 9 maggio 2020) in cui si alterneranno diverse compagnie tra danza contemporanea e teatro fisico.

Il Circuito CLAPS presenta la nuova edizione della rassegna Quasi Solo 2020, organizzata con l’obiettivo di diffondere e promuovere la danza contemporanea italiana e internazionale e, da quest’anno, anche il teatro fisico. Il calendario prevede quattro date primaverili, con un alternarsi di diverse compagnie allo Spazio Fattoria, all’interno della Fabbrica del Vapore a Milano. Ad aprire Quasi Solo 2020, sabato 7 marzo alle ore 21.00, è Daniele Ninarello, che torna a Milano con Kudoku. Il compositore internazionale Dan Kinzelman e l’affermato coreografo si incontrano in un territorio di esplorazione comune: lo spazio come luogo in cui esercitare e trasfigurare il corpo, sonoro e fisico, la sua precarietà, la sua impermanenza e la fatica della resistenza. Secondo spettacolo in programma sabato 4 aprile, alle ore 21.00. La compagnia francese MF di Francesco Colaleo e Maxime Freixas presenta Farde Moi: cinque danzatori avvolti in enormi parrucche bianche creano l’inganno scenico di nuvole danzanti, per lasciare emergere – nello sviluppo della performance – l’essenzialità di una danza che parte dal corpo. Per il giovedì 9 aprile invece, addirittura triplo appuntamento sempre dalle ore 21.00. Daniele Albanese porta a Milano uno step del suo HOME_STUDIO#1, che nasce dalla necessità di indagare il concetto di ‘casa’ in quanto archivio personale, emotivo. Qui esso viene contrapposto a una riflessione sull’identità umana, evocando immagini di fuga, evasione, abbandono della propria terra d’origine alla ricerca di altri luoghi da poter chiamare ‘casa’. A seguire va in scena una “Serata eXpLo – tracce di giovane danza d’autore”, che ospita due danzautori selezionati nel 2019 per la vetrina di Ravenna promossa annualmente dal network nazionale Anticorpi XL. Nel passo a due You deserve a lover, Giovanni Napoli contrappone un movimento contemporaneo viscerale alle dolci note di un pianoforte. La coreografia parla di una storia d’amore ma anche della voglia di allontanarsi e di ritornare: sguardi intensi, il calore di un abbraccio, il significato di un piccolo gesto. T.I.N.A. – There Is No Alternative è un dialogo giocato sul filo tra reale e visionario, un confronto tra personale e sociale con sconfinamenti ironici e onirici, è una donna (Giselda Ranieri) che prova a definirsi tra mille puntini di sospensione ansiogena. Un lavoro breve tra parola e gesto, epico e ordinario, ordine e caos. In occasione della Serata eXpLo, Alessandro Pontremoli, docente di Storia della danza e Presidente del Corso di Laurea in DAMS all’Università di Torino, Presidente della Commissione Consultiva per la Danza del MiBACT e autore di numerose pubblicazioni di settore, guiderà l’incontro degli artisti con il pubblico. A chiudere, un altro triplo appuntamento, preceduto da un evento collaterale. L’appuntamento di sabato 9 maggio – in collaborazione con Europe City Project Milano – si apre alle ore 17.00 con una tavola rotonda dal titolo CIRCONDANCE. Quasi Solo 2020 non si concentra esclusivamente sulla danza, ma allarga l’orizzonte sullo spettacolo dal vivo, arrivando a ospitare il circo contemporaneo. Per l’occasione, il Circuito CLAPS invita alcuni esperti del settore in un incontro aperto a tutti, che intende esplorare i confini e i punti di contatto tra queste due discipline sempre più interconnesse sulla scena contemporanea.

PER ULTERIORI INFO.

E- mail: info@claps.lombardia.it  

Sito: www.claps.lombardia.it

Telefono: 030 8084751

Social: FACEBOOK @clapscircuito – INSTAGRAM @circuito_claps

Luigi Aruta

Iscriviti alla newsletter di Campadidanza

Iscriviti alla Newsletter