In foto, uno dei 400 scatti di Threesome di Nyko Piscopo.
In foto, uno dei 400 scatti di Threesome di Nyko Piscopo.

ROMA – Threesome di Nyko Piscopo vince il Premio della Giuria Popolare del Premio Roma Danza 2020.

Un’edizione nuova e vincente

L’edizione n°18 del Premio Roma Danza 2020, causa Coronavirus, è stata interamente dedicata alla videodanza e organizzata in streaming sui canali Facebook e YouTube dell’Accademia Nazionale di Danza. La vera grande novità di questa edizione è stato il coinvolgimento del digital audience nella scelta dei vincitori delle diverse categorie. Per essere più precisi, i video giunti alle fasi finali del premio sono stati visti e giudicati anche dagli utenti social che hanno potuto scegliere, a suon di likes, il video a loro avviso migliore.

Threesome e il Premio delle Giuria Popolare

Il video scelto è Threesome di Nyko Piscopo. Concepito ed editato dal coreografo campano, Threesome è una video-produzione di Cornelia, neonata realtà campana, interpretata da Leopoldo Guadagno, Nicolas Grimaldi Capitello e Francesco Russo. Threesome, con 4547 likes, si è aggiudicato il Premio della Giuria Popolare del Premio Roma Danza 2020.

Muoversi in un tempo “congelato”: la stop-motion

400 scatti singoli realizzati con camera NIKON D5000 e un laborioso lavoro di selezione ed editing. Questa la strategia compositiva alla base di Threesome. Per il coreografo Nyko Piscopo “la tecnica migliore per raccontare il movimento in tempi di congelamento“. Poi aggiunge: “L’idea nasce in quarantena, da quell’immobilità che ha generato tanti pensieri e ricordi“. Proprio muovendosi nei suoi ricordi, Nyko Piscopo sceglie la tecnica dello stop-motion anche perché, confessa, “è una tecnica d’animazione che ho adorato, ai tempi del My Space di Windows, e che usavo tantissimo“.

Un “classico” sempre attuale: la Carmen

Threesome ripercorre un classico: il trio Don Josè, Carmen ed Escamillo. Sceglie di farlo con tre corpi maschili, diversi nelle forme, nelle dimensioni e nel movimento. Ad ogni modo, l’ironia di cui il lavoro s’accompagna, allinea perfettamente gli interpreti rispondendo alle volontà del coreografo. “L’ho sempre pensato come uno sketch cabarettistico e, a lavoro finito, mi sono reso conto d’esserci riuscito“, dice Nyko Piscopo che sottolinea il suo entusiasmo “per il modo in cui si sono amalgamate le diversità degli interpreti, tra movimento, espressione e malizia“.

Da Roma a New York

La vittoria di Threesome si è costruita su likes provenienti da più parti del mondo. Il lavoro di Nyko Piscopo è arrivato alla gente per qualità, semplicità e impatto comunicativo. La partecipazione al Premio Roma Danza 2020 non è stato però un fatto isolato. Per Threesome ora c’è Hot! Festival, al Dixon Place di New York, il 28 luglio 2020.

Qui di seguito il link dell’evento http://dixonplace.org/performances/the-hot-festival-evening-of-dance-07-28-20/ .

Iscriviti alla Newsletter


Luigi Aruta
Danzatore, docente di danza e chinesiologo. Opera come performer e giovane autore in Borderline Danza di Claudio Malangone e collabora come danza-educatore con enti e associazioni. Attivo nel campo della ricerca pedagogico-didattica, porta avanti un'indagine sui vantaggi della danza come dispositivo di adattamento cognitivo e sociale.