Home Attualità Con Sylvia si apre la nuova stagione di ballo scaligera

Con Sylvia si apre la nuova stagione di ballo scaligera

166
foto Ashley Taylor/ Wiener Staatsballet

MILANO – Tra fasti mitologici, ninfe, satiri, pastorelli e dei dell’Olimpo al Teatro alla Scala va in scena Sylvia con la straordinaria partitura di Léo Delibes affidata alla brillante direzione del Kevin Rhodes. Il balletto, in linea con la tradizione francese di Mérante, sarà rappresentato nella versione di Manuel Legris creata nel 2018 per lo Staatsballet di Vienna; coprodotta con la Scala in debutto per il Corpo di Ballo scaligero, a inaugurare la nuova Stagione. Un allestimento che promette un grande impatto visivo per le scene e i costumi sfavillanti di Luisa Spinatelli e le luci di Jacques Giovanangeli. Dal 17 Dicembre 2019 al 14 Gennaio 2020 con il Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala.

Trama del Balletto

Il balletto è ispirato al dramma pastorale Aminta di Torquato Tasso scritto nel 1573, Jules Barbier e il Barone de Reinach riadattarono il testo al balletto per l’Opera di Paris. Sylvia, ou La Nynphe de Diana narra dell’amore del pastore Aminta per Sylvia. Una delle ninfe di Diana, che però lo respinge cosi come rifiuta Orione, il cacciatore nero. Con l’intervento di Eros, la ninfa cambia atteggiamento ma l’amore di Aminta viene messa alla prova. Diana infine perdonerà la ninfa infedele e benedirà le loro nozze.

Fabiola Pasqualitto

TEATRO ALLA SCALA

http://www.teatroallascala.org/it/stagione/2019-2020/balletto/sylvia.html


Iscriviti alla newsletter di Campadidanza