In the House
Foto di Cristian Quinto

MILANO – Sarà disponibile, sul sito di Oltheatre dal 14 fino al 28 febbraio, In the House. Spettacolo di danza che racconta l’amore in tutte le sue forme.

Oltheatre, piccola realtà che gestisce il teatro di Peschiera Borromeo in provincia di Milano, continua la propria programmazione online. Propone infatti, a grande richiesta del pubblico, In The House lo spettacolo di danza a cura di Anna Rita Larghi. L’intento è trasformare San Valentino in un’occasione per sostenere la cultura del teatro, più che mai importante.

In the House è una storia ambientata alla fine degli anni’50. Si ispira ai temi sociali affrontati dalla pellicola del 2002 Far From Heaven. Lo spettacolo racconta di relazioni amorose in un’epoca in cui alcune diversità sociali erano considerate non opportune. Protagonisti sono quindi tradimenti, passioni, fantasie, fisicità, amore omosessuale.

Co-prodotto dalla regista e coreografa milanese Anna Rita Larghi insieme alla Compagnia di danza Montaggio Parallelo e con il supporto tecnico di Alessandro Velletrani di Oltheatre e Cristian Quinto di Crivie Movie. Per questa edizione In The House avrà un finale del tutto nuovo.

Il prezzo dello spettacolo è di 9,90 euro ma fino al 14 febbraio è possibile usufruire della promozione a 6,90 euro.
A tutti coloro che sceglieranno di fare un gesto d’amore verso gli artisti, optando per una donazione, Oltheatre invierà una tradizionale lettera d’amore cartacea per posta alla persona che si desidera sorprendere. La lettera conterrà, oltre a un breve messaggio personale del mittente, un augurio con le parole d’amore di una canzone dello spettacolo e le indicazioni per accompagnare questa lettura intima con le sue note. Un piccolo gesto per riportare un po’ di fisicità in questo periodo storico in cui tutto viene inevitabilmente digitalizzato e ridare alla carta il compito antico di avvicinare gli amanti.

Foto di Cristian Quinto

Iscriviti alla Newsletter


Mariavittoria Veneruso
Ballerina, performer e giornalista pubblicista interessata a divulgare la storia e le teorie della danza. Laureata in Discipline della Musica e dello Spettacolo all’Università Federico II di Napoli.