Home Formazione Coreografia da Camera: continuano i seminari formativi di Anabella Lenzu

Coreografia da Camera: continuano i seminari formativi di Anabella Lenzu

137

NEW YORK – Anabella Lenzu continua con la sua proposta seminariale di successo che, nonostante il ritorno al lavoro in presenza, continua ad avere un seguito in digitale. “Coreografia da Camera” è la sua proposta di luglio, con tre incontri: il 10, il 17 e il 24 luglio, su Zoom dalle 10.00 alle 13.00, orario allineato con il fuso orario cileno.

Coreografia da Camera: le attività

Durante il workshop verranno offerti gli strumenti per creare coreografie personali, esplorando gli elementi compositivi, sia per il palcoscenico che per “altri” palcoscenici, consono ad esempio alla videodanza. Il processo creativo sarà focale nell’esperienza, in quanto si studieranno imparando “rischi” e decisioni artistiche da assumere quando si decide di lavorare con la camera. Affinare la capacità di unire i mondi creativi del danza, teatro e video è una skills doverosa da acquisire per un artista contemporaneo e l’opportunità di lavorare con la Lenzu va in questa direzione.

Coreografia da Camera: obiettivi

Comprendere gli elementi e il design coreografico, conoscere la coreografia della telecamera e per la telecamera, esplorare come adattare, estrarre e creare il materiale coreografico. I partecipanti saranno guidati attraverso esercizi, discussioni e estratti di studio teorico ad analizzare il ruolo dell’interpretazione e l’uso del movimento nel cinema, studiando limiti e potenzialità.

Coreografia da Camera: destinatari e info

Il workshop è destinato a ballerini, coreografi, attori, registi teatrali e studiosi videografici. Per informazioni aggiuntive e per iscriversi bisogna scrivere a Francisco Sallato alla mail fcosallato@gmail.com. Tutte le lezioni saranno condotte su Zoom e durante i laboratori sarà garantita un’attenzione personalizzata e corredata da materiale teorico esclusivo. Il workshop è documentabile con un attestato di partecipazione rilasciato al termine del percorso.

Iscriviti alla Newsletter

Danzatore, docente di danza e chinesiologo. Opera come performer e giovane autore in Borderline Danza di Claudio Malangone e collabora come danza-educatore con enti e associazioni. Attivo nel campo della ricerca pedagogico-didattica, porta avanti un'indagine sui vantaggi della danza come dispositivo di adattamento cognitivo e sociale.