In scena fino al 13 dicembre presso il HALLE TANZBÜHNE BERLIN, minute papillon della coreografa greca Toula Limnaios, è uno spettacolo da non perdere!

Il palco è un grande terreno, con una striscia di prato verde al lato
Su questo terreno i danzatori raccontano alcune storie mentre il tempo è scandito da un uomo che con la pala smuove zolle di terreno, in un incessante e ripetitivo gesto che interferisce con le azioni dei ballerini.
Sembra quasi che non ci sia pace per i protagonisti di queste vicende. Il loro sforzo di cercarsi, di fermare il tempo, o di dissotterrare ricordi, è vanificato dallo scorrere del tempo che tutto copre, come il terreno lanciato dall’alto di una impalcatura al centro del palco.
Un’estenuante ricerca di sé e dell’altro in dinamiche a spirale che non fanno altro che ritornare e riproporsi sempre uguali.

Photo by cyan
Photo by cyan

Intensa l’interpretazione dei danzatori che non si risparmiano, arrivando al limite delle loro forze per opporsi alla avvilente e inesorabile pioggia di terreno, che continua a cadere per mano dell’uomo che spala senza sosta sull’impalcatura. Si rotolano e corrono da un angolo all’altro del palco con la frenesia tipica dei nostri tempi.

Uno spettacolo forte che cattura l’attenzione dello spettatore dall’inizio alla fine senza mai perdere d’intensità.

Consigliato!!!