Premio Prospettiva Danza 2015. Bando di Concorso residenze coreografiche.

Progetto di residenze coreografiche aperto a coreografi tra i 18 e i 40 anni organizzato dal Comune di Padova in collaborazione con Arteven. Scadenza presentazione candidature: 20 febbraio.

Il Comune di Padova, Assessorato alla Cultura e Turismo, in collaborazione con il Circuito regionale Arteven, indice la sesta edizione del Premio Prospettiva Danza 2015, ideato da Laura Pulin, nell’ambito della rassegna Prospettiva Danza Teatro 2015.

Chi può partecipare

Possono partecipare come firmatari del progetto artistico coreografi di età compresa tra i 18 e i 40 anni compiuti al momento dell’iscrizione e residenti in Italia o nei Paesi dell’Unione Europea.

Modalità di partecipazione

Per concorrere è necessario compilare in tutte le sue parti il modulo di iscrizione apposito e allegare:

dettagliata ed ampia descrizione del progetto che si intende proporre;
curriculum vitae coreografo e di ogni collaboratore artistico (la cui età non potrà essere inferiore ai 18 anni);
tutto il materiale sia in cartaceo che in digitale che il candidato ritenga pertinente presentare per un’ approfondita valutazione;
un Dvd della creazione in fieri proposta dal coreografo partecipante e di precedenti lavori realizzati.
I progetti candidati possono essere creazioni già precedentemente presentate in pubblico o in corso di realizzazione al momento della pubblicazione del presente bando. I progetti dovranno essere preparati per una possibile elaborazione in spettacolo a serata intera (minimo 50 minuti) per l’edizione 2016 del Festival in caso di vincita del Premio. Non saranno ammessi alla prima fase di pre-selezione estratti di spettacoli conclusi e presentati in pubblico e progetti che abbiano già vinto altri premi.

La domanda, con tutta la documentazione allegata deve essere trasmessa, entro e non oltre il 20 febbraio 2015 (farà fede il timbro postale), a mezzo raccomandata AR, in busta chiusa, recante l’indicazione PROGETTO DI RESIDENZE COREOGRAFICHE PREMIO PROSPETTIVA DANZA 2015, al seguente indirizzo: Arteven, Via G. Querini 10, 30172 Venezia- Mestre.

Si chiede, inoltre, di inviare tutta la documentazione di cui ai punti 1, 2 e 3 anche via mail al seguente indirizzo info@prospettivadanzateatro.it confermando l’avvenuta spedizione postale.

Non sarà ammessa documentazione consegnata a mano, inviata esclusivamente per posta elettronica o incompleta. Tutte le spese di spedizione sono a carico dei partecipanti. I materiali inviati non verranno restituiti. L’organizzazione non si assume responsabilità alcuna per eventuali ritardi postali, furti, danneggiamenti o smarrimenti, per questo si consiglia di utilizzare opzioni di trasmissione postale che rilascino certificati di avvenuta consegna.

Il concorso si articolerà in 4 fasi:

Preselezione dei 4 coreografi
Residenza coreografica
Nomina del coreografo vincitore
Premiazione
Commissione

La Commissione di valutazione nella fase di preselezione, sarà composta da 3 membri, mentre nella fase finale di nomina del coreografo finalista, sarà composta da 5 membri , tra cui coreografi, direttori artistici, direttori di teatri e operatori del settore, il cui giudizio sarà insindacabile e inappellabile. La Commissione si riserva la facoltà di richiedere un colloquio con i candidati. La composizione di entrambe le Commissioni verrà resa nota dopo la scadenza del termine di presentazione delle domande, sul sito www.prospettivadanzateatro.it.

Criteri e tempi di valutazione

La Commissione terrà conto nella sua valutazione dei seguenti elementi:

originalità dell’idea coreografica
esperienza artistica e curriculum
potenzialità di sviluppo artistico del progetto presentato.
Modalità e tempi della residenza coreografica

I 4 coreografi selezionati, che parteciperanno al progetto di residenza coreografica, dovranno firmare un impegno a garanzia del rispetto dei termini concorsuali, insieme alle istruzioni dettagliate relative alle modalità ed ai tempi della residenza stessa concordati con l’organizzatore.

Norme generali

La firma della modulistica di iscrizione vale come liberatoria per l’utilizzo dei materiali inviati nei modi che l’organizzazione riterrà più opportuni ai soli fini di promozione. L’organizzazione potrà decidere su questioni di dettaglio operative, non previste nel presente regolamento, fermo restando che variazioni e/o impegni diversi, dovranno essere approvati dal Comune.

FASE A – PRESELEZIONE

La preselezione avverrà sulla base della documentazione e del materiale inviato. La Commissione selezionerà n.4 coreografi, che in qualità di finalisti, parteciperanno alla successiva fase (B) di residenza coreografica. L’esito della preselezione con i nominativi dei 4 coreografi finalisti verrà pubblicato sul sito www.prospettivadanzateatro.it entro il 9 marzo 2015. Non sarà data alcuna comunicazione personale. La pubblicazione sul sito ha valore di notifica a tutti gli effetti.

FASE B – RESIDENZA COREOGRAFICA

I 4 finalisti coreografi dovranno ciascuno per il proprio gruppo:

sostenere un periodo di residenza coreografica che avrà la durata di 2 gg. consecutivi presso la sala del Ridotto del Teatro Comunale G. Verdi, Via del Livello 32 – Padova, durante il quale verrà preparata una coreografia di danza contemporanea della durata minima di 15 minuti e massima di 25 minuti, composta da un numero di danzatori compresi tra 2 e 5, che sarà poi oggetto della selezione finale e nomina del vincitore;
è previsto un rimborso forfetario al lordo delle ritenute fiscali di legge, a parziale copertura delle spese sostenute di: euro 500,00 per gruppi di 5 persone, euro 400,00 per gruppi di 4 persone, euro 300,00 per gruppi di 3 persone, euro 200,00 per gruppi di 2 persone;
prendere parte alle 2 serate previste nelle successive Fasi C e D.
FASE C – NOMINA COREOGRAFO VINCITORE

La Commissione procederà alla valutazione e alla nomina del vincitore tra le 4 coreografie presso la Sala del Ridotto del Teatro Verdi durante le giornate finali del 9 e 10 Maggio 2015 e verrà nominato il vincitore della selezione.

FASE D – PREMIAZIONE

La premiazione, si svolgerà al Ridotto del Teatro Verdi il 10 Maggio 2015 e sarà aperta al pubblico. Durante la serata verrà premiato il vincitore della selezione e consegnato il Premio Prospettiva Danza 2015, che consiste nell’assegnazione al vincitore di una somma in danaro dell’importo di Euro 5.000,00 (cinquemila) al lordo delle ritenute fiscali di legge. Il vincitore del concorso, inoltre si impegna a partecipare all’edizione 2016 del Festival Prospettiva Danza Teatro, senza pretendere alcun compenso.

Informazioni

Per qualsiasi informazione o chiarimento scrivere a: info@prospettivadanzateatro.it.