SIENA – Il 9 aprile (ore 21,15) al Teatro dei Rinnovati di Siena andrà in scena la prima nazionale (in diretta streaming) della nuova produzione del Balletto di Siena.

I temperamenti dell’amore – Balletto in quattro quadri su musiche di Beethoven è il titolo di questo lavoro, di 90 minuti circa, nato in coproduzione con il Comune di Siena. In apertura di spettacolo, ad accogliere il pubblico (da remoto), ci sarà il direttore artistico dei Teatri di Siena Alessandro Benvenuti.

La mission del Balletto di Siena

Il Balletto di Siena e il suo direttore artistico, Marco Batti, confermano il loro impegno nel mantenere viva la danza e nell’ arricchire, sempre di più, l’offerta artistica e culturale italiana. Dopo mesi di silenzio tra le poltrone del Teatro, grazie ai protocolli di sicurezza redatti dal Comune, sarà finalmente possibile calcare nuovamente lo splendido palcoscenico dei Rinnovati.

Lo spettacolo nasce dal connubio delle idee di Marco Batti, coreografo, e del direttore artistico dei Teatri di Siena, Alessandro Benvenuti, per commemorare il duecentocinquantesimo anniversario dalla nascita di Ludwig van Beethoven. Lo spettacolo, che era in programma all’interno del festival Excelsior, come prima nazionale, ad aprile 2020, non ha debuttato per l’improvvisa chiusura dei Teatri. Ma la tenacia e l’intesa tra il Direttore della compagnia e il Comune stesso hanno fatto sì che quest’opera inedita non andasse perduta, trovando spazio in una formula che abbraccia l’analogico e il tecnologico.

La proposta del Balletto di Siena

Un tentativo di descrivere l’amore in ogni sua accezione, in ogni sua essenza, in ogni sua sfumatura modulando lo spazio ed i corpi dei ballerini sulle note delle più rinomate opere del compositore viennese.
Quattro colori portavoce di quattro quadri, quattro disposizioni d’animo e quattro declinazioni dell’amore: rosso per l’Amore Ideale, grigio per l’Amore Libero, blu per l’Amore Ostacolato e verde l’Amore Irrealizzato.
Questo viaggio nei sentimenti oltre a dar prova di grande tecnicismo da parte dei ballerini, è anche un messaggio di speranza e rinascita per la danza in un periodo in cui è stata troppo spesso dimenticata.

Il Balletto di Siena è una dinamica realtà artistica, i cui spettacoli affiancano accuratezza tecnica e uno stile di movimento carico di eleganza e passione. Ad oggi la compagnia conta elementi provenienti da tutto il mondo, e ha al suo attivo ben venti produzioni. Grazie alle forti basi tecniche e interpretative dei suoi danzatori, il Balletto di Siena porta in scena ed alterna, senza soluzione di continuità, produzioni classiche e nuovi spettacoli dal linguaggio prettamente contemporaneo.

Info e biglietti

I biglietti sono già acquistabili da lunedì 10 marzo sul sito del Balletto di Siena ( https://www.ballettodisiena.it/ ) al prezzo di 10 euro con una scontistica del 20% riservata agli over 65, ai dipendenti CRAL e a tutti coloro che erano in possesso dell’abbonamento ai Teatri di Siena.

Iscriviti alla Newsletter

Luigi Aruta
Danzatore, docente di danza e chinesiologo. Opera come performer e giovane autore in Borderline Danza di Claudio Malangone e collabora come danza-educatore con enti e associazioni. Attivo nel campo della ricerca pedagogico-didattica, porta avanti un'indagine sui vantaggi della danza come dispositivo di adattamento cognitivo e sociale.