Ambra Vallo è una ballerina ed una donna versatile e geniale. Nella sua carriera di Principal al Birmingham Royal Ballet ha interpretato tutti
i ruoli del balletto di repertorio classico ed ha creato ruoli moderni con la stessa brillantezza e naturalezza che la contraddistinguono anche
nella vita privata. Proprio questa attitudine poliedrica è oggi l’oggetto della nostra intervista per mostrare in che modo un’ètoile come la
Vallo sia riuscita ad aprirsi ad altri aspetti delle discilpline fisiche. Nonostante i suoi impegni in teatro in Gran Bretagna e in giro per il
mondo, Ambra si è laureata in Psicologia dello sport con una particolare attenzione alle prestazioni dei danzatori ed ha scoperto anche una
nuova passione: lo Yoga.

ambra3

Come ha trovato il tempo di fare tutte queste cose?

Amo studiare, scoprire, approfondire. Certo lo studio universitario mi è costato anche tante nottate di ritorno dagli spettacoli ma ha
sviluppato nuovi interessi e curiosità. Lo yoga, invece, fa da anni parte del mio tipo di allenamento fisico e di riscaldamento anche prima di
un’esibizione. Negli ultimi anni, dopo numerosi viaggi in Thailandia, sono diventata istruttore di Ashtanga Vinyasa, Rocket Yoga e Dharma
Mittra e sto lavorando sia con principianti che con sportivi e professionisti. Negli ultimi tempi mi stanno anche richiedendo di fare corsi di
formazione per insegnanti in tutto il mondo. Sono appena ritornata da corsi negli Stati Uniti (Wagshinton, Detroit, S.Francisco e New York)
e in Thailandia. Inoltre ho iniziato a collaborare con lo Yoga Sports Science lavorando con sportivi di varie discipline.

Ambra1

Cosa può dare lo Yoga ad un atleta ed a un danzatore?

Dipende dalle esigenze di ciascun soggetto ma in genere lo Yoga sviluppa la respirazione, la stabilità posturale, la forza e aiuta a prevenire e
a curare infortuni. Tra i miei interessi sto portando avanti una ricerca su come, con il supporto dello Yoga in un breve lasso di tempo, un
danzatore possa migliorare le proprie prestazioni ottimizzando le attitudini fisiche con quelle mentali.

ambra2

Cosa trova di nuovo nel mondo dello Yoga rispetto alla sua attività teatrale?

In quanto ballerina sono sempre concentrata molto su me stessa ma attraverso lo Yoga e il suo insegnamento sono ovviamente proiettata verso gli altri e mi rende molto felice aiutarli a risolvere i loro problemi. Inoltre la pratica dello Yoga aiuta a liberarsi dalle tensioni e da emozioni negative. Spesso i danzatori sono perfetti nelle prove in sala e non riescono a mantenere le stesse prestazioni in palcoscenico, una mia aspirazione è riuscire a risolvere o migliorare alcune di queste problematiche psicologiche.

 Roberta Albano