Abitante
Virgilio Sieni in una foto di Tommaso Ferrara

FIRENZE – Il Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e la Fondazione CR Firenze danno il via ad Abitante – Bando a sostegno della danza in Italia. Un’azione importante per sostenere un settore, fortemente penalizzato dalla pandemia, attraverso lo stanziamento di 205.000 euro. La scadenza per presentare la propria domanda è fissata per domenica 18 aprile 2021.

Abitante

Abitante è un bando rivolto a un ampio raggio di lavoratori dello spettacolo: artisti, coreografi, compagnie, collettivi, centri culturali, ricercatori, studenti e operatori culturali. L’obiettivo di Abitante, dunque, è sostenere progetti artistici tramite un’azione complessa e diversificata, volta a dare un segnale concreto e positivo. Sostenere, quindi, vuol dire creare le condizioni per stimolare lo sviluppo di percorsi di ricerca innovativi. Oltre alla creazione infatti, l’artista realizza il proprio lavoro in relazione al territorio, rispondendo in modo creativo alle sfide sociali, politiche, economiche ed ecologiche attuali.

La prospettiva è quella di dare nuove opportunità ai lavoratori che operano nei contesti di produzione e progettazione della danza e dei linguaggi del corpo. Attraverso sette modalità di partecipazione, infatti, il Abitante assegna premi per il sostegno: alle produzioni, alle residenze artistiche; alle creazioni site specific; ai progetti di formazione e trasmissione; agli interventi di ricerca e collaborazione e borse di studio per giovani danzatori.

A tal fine, il Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e la Fondazione CR Firenze mettono a disposizione un importo complessivo pari a € 205.000,00. Le proposte progettuali e le offerte lavorative potranno essere inserite all’interno della programmazione e degli spazi del Centro Nazionale di Produzione.

Struttura del bando

Il bando si divide in sette azioni di sostegno:

Sostegno alla produzione (2 posizioni)

Cango
Si rivolge a coreografi, compagnie e collettivi italiani, senza limiti di età e non necessariamente residenti in Italia. Il bando promuove un progetto originale da presentare in prima assoluta negli spazi di Cango Cantieri Goldonetta all’interno della programmazione La democrazia del corpo entro dicembre 2022.

Residenze artistiche site-specific (13 posizioni)

Cantieri Culturali Firenze
Si rivolge ad artisti e collettivi, senza limiti di età e non necessariamente residenti in Italia. I danzatori potranno sviluppare progetti artistici in connessione col territorio e le sue caratteristiche geografiche, urbanistiche, sociali, storiche, con un’attenzione alla cura dello spazio urbano. Le residenze, finalizzate quindi alla creazione di performance originali, si inseriranno nel Festival Cantieri Culturali Firenze (28 giugno>9 luglio 2021) che coinvolge il Quartiere 4 e in particolare ‘Isolotto Vecchio’.

Residenze artistiche (6 posizioni)

Pia Palazzina Indiano Arte
Si rivolge a coreografi, danzatori, compagnie e collettivi, senza limiti di età e non necessariamente residenti in Italia. I progetti artistici e di ricerca investiranno dunque gli spazi di PIA Palazzina Indiano Arte, nel Parco monumentale delle Cascine di Firenze. Un centro dedicato alla relazione tra gesto, paesaggio, corpo, natura, territorio.

Sostegno a compagnie e centri culturali toscani (9 posizioni)

Un progetto di produzione, formazione e/o promozione nell’ambito della danza e arti performative, residenti e attive in Toscana. Il progetto, perciò, potrà essere inserito, entro dicembre 2022, nella programmazione del Centro Nazionale di Produzione: Cango, Festival Cantieri Culturali Firenze, Pia Palazzina Indiano Arte.

Bando per ricercatori (5 posizioni)

Cantieri Culturali Firenze
Si rivolge a laureati, laureandi, critici, studiosi, senza limiti di età, interessati alla rigenerazione del territorio in relazione alle pratiche artistiche, performative e partecipative. Sarà quindi creato un gruppo di ricerca per un’esperienza sul campo nell’ambito del Festival Cantier Culturali. Il lavoro di indagine e documentazione, poi, confluirà in una pubblicazione digitale collettiva per la collana Arti Performative e Città. La collana è diretta da Virgilio Sieni, Sabrina Tosi Cambini e a cura di Fondazione Michelucci.

Bando per curatori artistici nei processi territoriali (5 posizioni)

Cantieri Culturali Firenze
Si rivolge a operatori culturali, laureandi e laureati in discipline artistiche, scienze umane e sociali, geografiche e urbanistiche, senza limiti di età, che intendano partecipare operativamente al festival Cantieri Culturali Firenze. Le figure selezionate saranno coinvolte come responsabili a supporto degli artisti in residenza, seguendo l’organizzazione, la logistica, la mediazione e il monitoraggio delle azioni del Festival.

Borsa di studio per giovani danzatori (20 posizioni)

Si rivolge alle future generazioni di artisti offrendo, dunque, borse di studio a studenti di età compresa tra i 14 e i 22 anni, domiciliati a Firenze, che frequentano un corso di formazione professionale nell’ambito della danza contemporanea nelle scuole dell’area fiorentina.

Tempistiche

La documentazione dovrà essere inviata, quindi, entro domenica 18 aprile 2021, salvo proroghe che saranno comunicate tempestivamente attraverso il sito, sezione Bandi.

Le proposte saranno successivamente esaminate da una commissione composta da membri del Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e la Fondazione CR Firenze.

La pubblicazione e la comunicazione dei progetti selezionati, poi, avverrà via e-mail entro il 30 aprile 2021 salvo proroghe che saranno tempestivamente comunicate attraverso il sito.

I promotori

Il Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni è promotore di forme di sostegno a numerosi artisti nel corso degli anni. Proietta, infatti, le progettualità verso la costruzione di una polis culturale, fondata sulla relazione tra i linguaggi contemporanei, la natura del territorio e la dimensione interdisciplinare del costruire e dell’abitare. Le attività del Centro si diramano perciò attraverso tre luoghi della città di Firenze: Cango/La Democrazia del corpo, Pia Palazzina Indiano Arte e Galleria Isolotto/Cantieri Culturali Firenze.

La Fondazione CR Firenze promuove da anni lo sviluppo economico, culturale e sociale del proprio territorio di intervento. Ciò attraverso il sostegno ad attività e progetti a favore della diffusione della cultura e dell’arte, della conservazione e la valorizzazione dei beni culturali, del paesaggio e dell’ambiente. Promuove altresì la ricerca scientifica, la formazione giovanile, l’associazionismo filantropico e il volontariato.

Iscriviti alla Newsletter

Ballerina, performer e giornalista pubblicista interessata a divulgare la storia e le teorie della danza. Laureata in Discipline della Musica e dello Spettacolo all’Università Federico II di Napoli.