Home Formazione Workshop con Gentina Doda _ Repertorio Nacho Duato e Doda

Workshop con Gentina Doda _ Repertorio Nacho Duato e Doda

801

Gentina Doda – Danzatore della Compagnia Staatsballet Berlin

Repertorio Nacho Duato e Doda

“Una PAROLA non nasce come una PAROLA – è il prodotto finale che comincia come un impulso, stimolando all’atteggiamento e il comportamento per poi dirige la necessità verso l’espressione”.
Questa citazione di Peter Brook, uno dei più rispettati e visionari registi teatrali britannici, riassume l’obiettivo di questo workshop solo che PAROLA è sostituita da MOVIMENTO. Il movimento verrà trattato e trasformato sotto vari punti di vista lasciando spazio ad esigenze personali.
La ricerca sarà basata su coreografie selezionate di Nacho Duato e anche dal repertorio di Gentian Doda. Forma, qualità, struttura e la relazione tra spazio e tempo saranno analizzate con l’aiuto di diversi strumenti con l’obiettivo di provocare movimento attraverso l’organizzazione di questi elementi.

Quando: dal 09 al 12 marzo 2017
Dove: presso Art Factory International Via della Casa Buia 4/A Bologna info e Prenotazioni:
segreteria@leggerestrutture.it
www.leggerestrutture.it

 

Gentin Doda _ Nato a Tirana nel 1987, ha iniziato la sua carriera con il Teatro Nazionale dell’Opera e Balleto in Albania. Questo successivamente è stato seguito da Teatro dell’opera e balletto dello stato di Azerbaijan, Teatro dell’Arena di Verona, Balletto di Parma e dalla Compagnia de la Comunidad di Madrid sotto la direzione artistica di Victor Ullate.
Durante questo periodo lui ha danzato un vasto repertorio ricoprendo i ruoli da solista nel repertorio classico come anche in vari gala internazionali. Nel 2002 è stato invitato da Maurice Béjart ad interpretare il primo ruolo in Firedbird conio Balletto di Losanne. Nel 2003 è entraro a far parte come membro della Compagnia Nacional de Danza (C.N.D), diretta da Nacho Duato, dove ha danzato in molte coreografie di repertorio, come anche in molti altri lavori di Ohad Naharin, William Forsythe, Jiri Kylian, Orjan Anderson, Mats Ek and Wim Vandekeybus, e molti altri. Ha iniziato il lavoro coreografico quando ha creato Nuk e di e Korridor (2005) per il workshop coreografico presso la C.N.D.
Successivamente gli è stato commissionato Axis (2006) e Sin lo cual no (2007) per la C.N.D.2 e una subito dopo ha creato Us vs. (2008). Il lavoro di gentian ha ricevuto continui supporti da Nacho Duato il quale lo ha invitato ha creare due piece per la sua compagnia, De paso (2009) e Aksak (2010). Nel 2011, Gentian ha collaborato con Dimo Kirilov creando “1/2 waltz” e ha ricevuto il “First Choreography” Premio a Copenhagen e Hanover el contempo, ha anche ricevuto il premio “Scapino Production”. Questa esperienza è stata seguita da una nuova collaborazione, S.O.S la quale è stata premiata a Madrid per il Danza Festival.
Nel 2012 ha creato FragmentumII e Nameless per l’Istituto Coreografico di New York in collaborazione con i danzatori del New York City Ballet e con le compositori della Juliard School of Music.
Durante questi anni ha creato “34” a Copenhagen in collaborazione con altri internazionali artisti, e ha partecipato ad un progetto indipendente con la Compagnia Beijind Dance. Nel 2013, ha coreografato due soli ANA e KJAJ e debutta con la nuova creazione KHA per Scapino Ballet. Nel marzo del 2014 debutta con SONN con il Ballet National Dominicano.
Gentian continua a danzare, creare in differenti progetti indipendenti, gala e workshops internazionali, come anche assistenza e impostazione del Nacho’s Duato’s ballet in tutto il mondo. In Agosto 2014 è entrato come primo danzatore Master del Staatsballet a Berlino.