CAPRI (Napoli) -Il Premio Capri International raggiunge la sua sesta edizione nella magnifica cornice della Certosa di San Giacomo sotto la direzione di Luigi Ferrone, con il patrocinio e il sostegno della Regione Campania e del Comune di Capri ed il sostegno delle aziende private Myem moda, Giuda moda e calzature Ballerì. Saranno due giorni dedicati alla danza il 25 e il 26 agosto, con il coinvolgimento di giovani artisti e star internazionali che avranno come padrino  un grandissimo primo ballerino di fama mondiale Vladimir Vassiliev che riceverà il premio alla carriera. Vassiliev ha rivoluzionato la danza maschile in Russia fin dagli anni Sessanta, è stato chiamato il Dio della Danza da critica per le sue incredibili doti attoriali e la sua capacità di modellare i personaggi: perfetto e magistrale il suo duo con Ekaterina Maximova, celebri i pas de deux con la nostra Carla Fracci. Al maestro Vassiliev, che quest’anno festeggia i 60 anni di carriera di cui 50 anni spesi nei teatri italiani, sarà dedicata il 24 agosto una parte della splendida mostra fotografica di Francette Levieux dal titolo “Danse et émotions” con i più bei scatti insieme a Maurice Bejart e del grande Rudolf Nureyev, nonché dei ballerini della nuova generazione. Il ricordo di Bejart e Nureyev sarà presente anche all’interno dello spettacolo con due ballerini del Bejart Ballet Lausanne e con una delle coreografie più belle di Nureyev, così da celebrare l’80° anniversario della sua nascita e il 25° anniversario della sua scomparsa.

Sabato 25 Agosto, in apertura della due giorni danzante, andrà in scena Paquita Divertissement con le coreografie di Marius Petipa rielaborate magistralmente da Corona Paone ed interpretati da giovani ballerini campani. Domenica 26 Agosto, i più grandi esponenti della danza internazionale – ballerini, coreografi, giornalisti, fotografi –  si riuniranno per la VI edizione del Premio Capri Danza International e ricevere i premi omaggiati dall’artista Pasquale Marigliano. Numerosi gli ospiti sul palco premiati al valore: Arina Varentseva e Alexander Saveliev del Kirov Ballet; Pei Ju Chien-Pott della Martha Graham Dance Company con il famosissimo assolo “Ekstasis” che celebra i 90 anni della compagnia americana di Modern Dance; Jasmine Cammarota e Vito Pansini del Béjart Ballet Lausanne con un inedito pas de deux su musiche di John Zorn in anteprima sul palcoscenico caprese (debutterà in aprile all’Opera di Lausanne); l’étoile Liudmila Konovalova del Teatro dell’Opera di Vienna; l’étoile del Teatro dell’Opera di Roma Alessandra Amato in coppia con il premiato Giuseppe Schiavone; la ballerina del Teatro alla Scala di Milano Sabrina Brazzo; la coppia Anbeta Toromani e Alessandro Macario. Premiati anche i giovani ballerini napoletani Danilo Notaro, Tommaso Palladino e Antonio Gallo. Il Premio Silvio Oddi, dedicato al grandissimo maestro prematuramente scomparso nel 2014, sarà attribuito ad una giovane promessa della danza italiana, Salvatore Marigliano del Teatro San Carlo.

PeiJu Chien-Pott della Martha Graham Company Photo © Hibbard Nash

Premio al valore anche al ballerino Kledi Kadiu per lo stile elegante e di classe che rivela la sua preparazione di danzatore classico. Il premio al giornalismo andrà a Marinella Guatterini, celebre firma del Sole 24 Ore, ora di Famiglia Cristiana, mentre quello alla fotografia alla francese Francette Levieux. Premi alla carriera al coreografo Fabrizio Monteverde e a Laura Comi, direttrice della scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, al manager internazionale di opera lirica e balletto Antonio Desiderio e alla promotrice di eventi Antonella Giglio. Premio alla carriera ai ballerini Patrizia Manieri e Vladimir Derevianko. Premio alla carriera anche all’attore Ernesto Lama e al dott. Nicola Muccillo. Prezioso sarà il ricordo, nel corso della serata, di un’altra grande ballerina italiana recentemente scomparsa, madrina nel 2016 del Premio Capri Danza International, la splendida Elisabetta Terabust, alla quale sarà dedicato un premio speciale per la magistrale coppia del Kirov.

Roberta Albano

 

iscriviti alla newsletter di Campadidanza