RESHIMO Noa Wertheim (11)
La Fondazione Campania dei Festival ha deciso di aprire al pubblico la prova generale dello spettacolo inaugurale della VII edizione del Napoli Teatro Festival Italia. Martedì 27 maggio alle ore 10 i fan sempre più numerosi della Vertigo Dance Company, rimasti senza biglietto, potranno acquistarlo al prezzo di 15 euro al botteghino del Festival al Mercadante.
I biglietti dello spettacolo “Reshimo” erano andati esauriti in poche ore il giorno in cui è stata aperta la vendita, lasciando delusi e amareggiati i fan della compagnia di danza israeliana che da tre anni partecipa al Napoli Teatro Festival Italia conquistando ogni anno di più consensi di pubblico e critica. Numerosi i fan che in questi giorni si erano rivolti all’info point del Festival nella speranza di una recita straordinaria. E Noa Wertheim, la coreografa di “Reshimo”, alla fine ha accolto con gioia la richiesta della Fondazione Campania dei Festival di aprire al pubblico l’ultima prova prima del debutto e così giovedì 5 giugno alle 22,30 il pubblico potrà essere a Pietrarsa.
Lo spettacolo Reshimo, in prima assoluta al Festival, trae ispirazione dal testo ebraico della Kabbalah e dai suoi insegnamenti esoterici intesi a spiegare il rapporto tra l’ immutabile, eterno e misterioso (ciò che è “senza fine”) e l’universo mortale. Vuoto e pieno, vita e morte. La coreografia è fatta di grandi contrapposizioni e in essa si riconoscono i segni identificativi di Noa Wertheim: fluidità, energia e precisione. Otto i danzatori in scena. Le musiche ancora una volta sono firmate da Ran Bagno.
Dopo Napoli, la Vertigo Dance Company volerà a New York per esibirsi per la prima volta al Lincoln Center e poi in Cina.