VICENZA _ Anche quest’anno chiude Frammenti di danza contemporanea, il ciclo di incontri organizzato da Giulia Menti e Lorenzo Tonin che da anni sorprende ed emoziona il pubblico del CUCA (Centro Urbano Cultura Artistica) di Sovizzo con i suoi ospiti internazionali. Ultimo appuntamento sabato 7 Aprile alle 20.30 che vedrà protagonista la meravigliosa danzatrice argentina CAROLINA MANCUSO in una piece diretta e coreografata dall’incredibile Joeri Alexander Dubbe. Un’occasione unica per Vicenza ed il CUCA di Sovizzo che avrà la possibilità di ospitare nel suo spazio OFF una delle artiste più richieste del panorama internazionale ad oggi danzatrice del Nederlands Dans Theater (NDT1).

‘dAIsy’ è un solo creato per Carolina Mancuso da Joeri Dubbe durante il periodo di ricerca e residenza a Korzo Theater per lo spettacolo ‘Kiraly’ che ha debuttato a The Hague il 17 maggio 2017 co-prodotto da Korzo productions, Fondazione Nazionale della Danza – Aterballetto,Choreographic Centre Heidelberg, Tanz Heilbronn, Shibaura HouseTokyo.

“dAIsy” è una piecè che indaga le dipendenze ed i conflitti tra tecnologia ed umanità, scrive Joeri Dubbe: ”Disegnata per adattarsi ed evolvere, sempre curiosa ed interessata, la tecnologia governa il suo comportamento…. è alimentata da una memoria che ha programmato di avere per il desiderio di connettersi ad un’umanità che non avrà mai…”

 

In occasione dello spettacolo nel pomeriggio di sabato 7, alle 15, e di domenica 8, alle 13, l’artista Carolina Mancuso terrà un workshop per danzatori contemporanei di livello avanzato di ‘’Entropy’’ Movement Class presso CUCA (Vicolo della Ricerca, 18 Sovizzo) all’interno del ciclo Contemporary Dance Workshop 2017-2018, portando nella provincia un gran numero di danzatori provenienti da tutta Italia. CDW, nato in collaborazione con Sinedomo Dance District, offre da anni la possibilità ai danzatori della provincia e non di studiare a cifre contenute con grandi artisti e coreografi internazionali.

Per valorizzare le realtà del territorio, in collaborazione con il progetto PS|Pre-Scriptum lo spettacolo sarà preceduto da alcune performance di gruppi ospiti provenienti da differenti scuole venete. La serata come sempre terminerà con un aperitivo ed un confronto tra spettatori ed artisti in cui si potrà aprire un dialogo circa le performances e discusse le varie visioni ed interpretazioni delle pièce.

Per maggiori informazioni e/o prenotazioni contattare i numeri 340 3738306 – 346 5219139 , www.cdw-italy.com , info@cdw-italy.com

Carolina Mancuso, argentina di nascita ma residente ormai da molti anni nei Paesi Bassi, dopo essersi laureata ed aver lavorato per 4 anni all’Hamburg Ballet di John Neumeier, entra a far parte del NEDERLANDS DANS THEATER, dove, grazie anche al suo continuo desiderio di crescita professionale, la sua carriera di ballerina contemporanea ebbe una grande svolta.Danza per NDT 1 e 2, prendendo parte alle creazioni dei più grandi coreografi contemporanei: Jiri Kylian, Ohad Naharin Marco Goecke, Stijn Celis, Johan Inger, Alessandro Ekman, Crystal Pite, Paul Lightfoot, Sol León e molti altri.
Nel 2013 inizia la sua carriera come danzatrice e costumista freelancer lavorando con moltissimi famosi coreografi e fotografi della scena contemporanea: Joeri Dubbe, Marina Mascarell, Jiri Pokorny, Jasper van Luijk, Antonin Comestaz, Joris -Jan Bos, e molti altri.
Attualmente danza nel Nederlands Dans Theater 1 ed insegna in molti percorsi professionalila sua personale ricerca contemporanea ‘Entropy’ (Contemporary Dance Class).

 

iscriviti alla newsletter di campadidanza