San Sepolcro (Ar). Dal 13 al 21 Luglio torna Kilowatt Festival con un programma ricco di danza, teatro, musica, circo contemporaneo e incontri.

Il festival si conferma, ancora una volta, come un calderone ricco di eventi performativi, dal teatro d’innovazione al circo e alla danza: 50 spettacoli fra cui 18 prime nazionali che si svolgeranno in 10 differenti luoghi di spettacolo, nonché una significativa quantità di eventi collaterali, incontri e laboratori.

Tra le varie attività del festival confermata quella, già pluripremiata, dei Visionari: 37 cittadini di Sansepolcro che hanno lavorato durante l’inverno per selezionare, su oltre 340 progetti ricevuti, 9 spettacoli da inserire nella programmazione.

Negli ultimi anni l’idea degli spettatori attivi si è estesa ad altre otto città coinvolgendo circa 400 partecipanti in Italia, con la rete “L’Italia dei Visionari”, inoltre va ricordata la rete europea attivata con  “Be SpectACTive!”, progetto di cooperazione finanziato da “Creative Europe” dell’Unione Europea, di cui sono enti capofila il Comune di Sansepolcro e CapoTrave/Kilowatt, che, con una dozzina di partner, di ben 9 nazioni, si impegnano ad approfondire il rapporto tra spettatori e artisti nella creazione e produzione della performance.

Padrino del festival per quest’anno sarà Virgilio Sieni, danzatore e coreografo che non ha bisogno di presentazioni. A Sieni saranno dedicati incontri e iniziative di approfondimento sulla sua poetica, a partire da “Ballo 1450_Resurrezione”, alle ore 19.00 Venerdì 13 Luglio e in replica Sabato 14 e Domenica 15,  al  museo civico / sala de “La Resurrezione” di Piero Della Francescaevento in esclusiva che coinvolgerà i cittadini di Sansepolcro. A seguire, ore 20.30, teatro alla Misericordia, Virgilio Sieni in “Solo Goldberg Improvisation“, autentico manifesto dell’arte coreografica del maestro, emblema delle sue ricerche sul corpo e sui linguaggi della danza e dell’arte. In questo lavoro la musica di Bach definisce una metrica e un’architettura immateriale in cui il danzatore si iscrive, attuando un continuo ripensamento del corpo e accennando a un articolato percorso di figure prostrate, tratte dall’arte italiana dal ‘300 al ‘600.

Un piccolo evento da regalare alla cittadinanza come esperienza attiva di partecipazione per chi normalmente vive il teatro come spettatore sarà il laboratorio, con esito finale, Elevazioni (laboratorio dal 17 al 21 luglio, esito finale sabato 21 luglio, chiostro di Santa Chiara, ore 17:00), condotto dal danzatore e coreografo Giorgio Rossi. il laboratorio si rivolge a tutti coloro che si interessano all’arte del movimento e della danza senza averne esperienza professionale specifica.

Accogliente e ospitale, il festival  si dimostra momento e luogo di incontro tra spettatori e artisti, italiani e stranieri. Nell’ambito di Be SpectACTive! saranno presentati “Choreo Denf High Spirits”, del giovane collettivo croato Denf Collective e le prime nazionali Biografia di un corpo” del coreografo e danzatore Davide Valrosso e “Mercinary – The Qatar project” dell’australiano Ahilan Ratnamohan.

Venerdì 13 ore 23.30, al chiostro di Santa Chiara Denf porta in scena in “Choreo Denf High Spirits”. Lo spettacolo cerca di mettere in discussione le illusioni collettive, come la libertà che si pensa di avere nonostante una vita da oppressi, gli universi paralleli, ma anche i rituali e le celebrazioni del folclore. Re-imparare a camminare e a respirare diventano il campo di un confronto sensibile con lo sguardo dello spettatore, aiutati dalla luce, forza dinamica vitale che incontra l’occhio e lo guida. E’ questa la tematica di “Biografia di un corpo” in scena Sabato 14 luglio, auditorium Santa Chiara, ore 21.00, del coreografo e danzatore Davide Valrosso.  Sabato 21 ore 20.30,  al teatro alla Misercordia, sarà la volta di “Mercinary – The Qatar project, dell’australiano Ahilan Ratnamohan, performer  – ex calciatore professionista – che si ispira alla commistione dello sport, del cinema e delle evoluzioni del linguaggio, esaminerà la situazione che circonda la forza lavoro migrante utilizzata per costruire gli stadi per i Mondiali di Calcio del Qatar 2022 e lo sfruttamento che ha luogo nel mondo per alimentare un gioco miliardario. Lavorando con un cast di calciatori prevalentemente sud-asiatici, Ahilan svilupperà un vocabolario del movimento, che non coinvolga la palla, ma usi il calcio come un’allegoria. La coreografia sarà accompagnata da un mix surreale tra i paesaggi sonori del famoso produttore underground DJ Mutamassik e le interviste registrate con gli ex arbitri del Qatar.

Fra le collaborazioni di Kilowatt di particolare rilievo quella con il Network Anticorpi XL;In questa edizione gli spettacoli della rete presentati saranno “Kokoro”, di Luna Cenere e la prima nazionale di “Meru”, di Daria Menichetti. “Kokoro” , appuntamento Sabato 14, chiostro di Santa Chiara, ore 23.15, mette in scena un percorso di ricerca interiore sull’unicità dell’essere. Seconda parte di una Trilogia sull’anima, “Meru”,selezione Visionari, Venerdì 20, al chiostro Santa Chiara, ore 23.30, segue una narrazione onirica come a compiere una meditazione sul fluire mutevole dei paesaggi e delle sensazioni. Domenica 15 Luglio il danzatore e coreografo Manfredi Perego presenterà all’auditorium Santa Chiara, ore 18.00,“Primitiva”, un percorso coreografico che si confronta con ciò che possiamo sentire come primitivo nel nostro corpo. Alle ore 22.00, in piazza Torre di Berta, va in scena Wreck – List of extinct species”, di Pietro Marullo / Insiemi irreali  è una performance che mescola movimento, suono e arte visiva, e che porterà sulla piazza principale un’enorme scultura morbida di plastica nera che si muove nello spazio.Martedì 17 Luglioteatro alla Misercordia, ore 20.30, Marco D’Agostin e la portoghese Teresa Silva saranno in scena con “Avalanche”, in cui i due protagonisti sono osservati da un occhio ciclopico come Atlanti che camminano all’alba di un nuovo pianeta, dopo essersi caricati sulle spalle il peso del mondo. Mercoledì 18 alle ore 23.00 presso il chiostro Santa Chiara la compagnia C&C presenterà “Beast Without Beauty”, spettacolo vincitore del Premio Prospettiva Danza Teatro 2017 e scelto dai Visionari. Opera che getta uno sguardo gelido e impietoso sulla società, un cinico studio sulla crudeltà nelle relazioni interpersonali attraverso un gioco perverso di corteggiamenti a doppio fine. Un programma di danza fitto e variegato per tematiche e linguaggi che si arricchisce, Sabato 21, con gli spettacoli di Francesco Marilungo e di Capuano / Picardi. Performance per un danzatore e sette corvi tassidermizzati, Love Souvenir di Francesco Marilungo, in scena all’auditorium Santa Chiara, ore 18.00, prende spunto da Maria Maddalena, santa la cui immagine, nel corso dei secoli, è stata più volte manipolata. A seguire, in piazza Torre di Berta, ore 22.00, La coppia composta da Francesco Capuano e Nicola Picardi concluderà la programmazione con “Glitch – project”, energetico passo a due ambientato negli spazi di Sansepolcro, spettacolo vincitore di  Danza Urbana XL 2018 del network Anticorpi XL.

PROGRAMMA DANZA KILOWATT 2018

 

VENERDI 13 LUGLIO 2018

19:00 MUSEO CIVICO/SALA DE “LA RESURREZIONE” DI PIERO DELLA FRANCESCA

Virgilio Sieni “Ballo1450_Resurrezione” EVENTO IN ESCLUSIVA

Da alcuni anni Virgilio Sieni sviluppa un programma inedito di formazione che accomuna danzatori e persone di tutte le età, ponendo i partecipanti in relazione con la natura e l’arte del proprio territorio.. La performance è realizzata davanti a “La Resurrezione” di Piero della Francesca.

20:30 TEATRO ALLA MISERICORDIA                                        Virgilio Sieni “Solo Goldberg Improvisation”

Solo Goldberg Improvisation rappresenta il manifesto dell’arte coreografica di Virgilio Sieni, emblema delle sue ricerche sui linguaggi della danza e dell’arte, sempre protese a oltrepassare gli approdi formali e le codificazioni. In questo lavoro la musica di Bach definisce un’architettura immateriale in cui il danzatore si iscrive, accennando a un articolato percorso di figure prostrate, tratte dall’arte italiana dal ‘300 al ‘600.

23:30 CHIOSTRO DI SANTA CHIARA                                            Denf Collective (HR) “Choreo Denf HigHSpirits”    

Una danza fatta di salti ed energia, per evidenziare i momenti che segnano un passaggio a diverse fasi della vita. Lo spettacolo cerca di mettere in discussione le illusioni collettive: la libertà che si pensa di avere nonostante una vita da oppressi, gli universi paralleli, ma anche i rituali e le celebrazioni del folclore.

SABATO 14 LUGLIO

19:00 MUSEO CIVICO/SALA DE “LA RESURREZIONE” DI PIERO DELLA FRANCESCA

Virgilio Sieni “Ballo 1450_Resurrezione”

Vedi 13 luglio

21:00 AUDITORIUM                                                          Davide Valrosso “Biografia di un corpo”     PRIMA ASSOLUTA

Un nudo isolato in un percorso che scandisce l’essenza e narra, tramite se stesso, tutte le biografie possibili, la luce come forza dinamica vitale che incontra l’occhio e lo guida, strumento per descrivere l’indispensabile lasciando scorrere via tutto il superfluo e ridurre il corpo umano a strumento di comunicazione essenziale.

23:15 CHIOSTRO DI SANTA CHIARA

Luna Cenere “Kokoro”

‘Kokoro’ è una parola giapponese che si può tradurre come il nostro ‘essere interiore’ ma che letteralmente abbraccia due parole/concetti, quali ‘la mente’ e ‘il cuore’. Questo assolo è la personale ricerca di un unicità dell’essere, un percorso interiore divenuto percorso fisico nello spazio, durante il quale il corpo nudo si trasfigura e diviene veicolo poetico.

DOMENICA 15 LUGLIO

18:00 AUDITORIUM DI SANTA CHIARA

Manfredi Perego “Primitiva”

Un percorso coreografico che si confronta con ciò che possiamo ancora sentire come primitivo nel nostro corpo. Una sensazione che si ponga al servizio di una ricerca di movimento, la quale non sia solo mimesi di un immaginario collettivo, ma che, prenda vita dalle parole ne trasformi la corporeità in idee.

19:00 MUSEO CIVICO/SALA DE “LA RESURREZIONE” DI PIERO DELLA FRANCESCA

Virgilio Sieni “Ballo 1450_Resurrezione”

Vedi 13 luglio

22:00 PIAZZA TORRE DI BERTA

Pietro Marullo / Insiemi irreali (BE) “WRECK – List of extinct species”

Una performance che mescola movimento, suono e arte visiva. Un’enorme scultura morbida di plastica nera si muove nello spazio, come un cacciatore di frammenti di vita. Questo spettacolo fa parte della selezione Aerowaves 2018.

MARTEDì 17 LUGLIO

20:30 MISERICORDIA

Marco D’Agostin  “Avalanche”

Due esseri umani sono osservati da un occhio ciclopico come polveri millenarie conservate in un blocco di ghiaccio, Atlanti che camminano all’alba di un nuovo pianeta, dopo essersi caricati sulle spalle il peso del mondo. La danza si pone in una costante tensione verso l’infinito dell’enumerazione, alla ricerca accanita di un esito, di una risoluzione, interrogando la questione del limite e dunque, in ultima istanza, della fine

MERCOLEDì 18 LUGLIO

23.15 CHIOSTRO S. CHIARA                                                      C&C Beast without Beauty (spettacolo della Selezione Visionari)

Tre perdenti, in un rapporto di superficiale relazione, si affrontano in un algido duello; in palio l’affermazione di un ruolo, un’identità, una posizione sociale. Una commedia dell’assurdo (nella quale l’assurdo è subito) dal sapore esistenzialista.

VENERDì 20 LUGLIO

23.30 CHIOSTRO S. CHIARA                                                      Daria Menichetti “Meru” (spettacolo della Selezione Visionari) PRIMA ASSOLUTA

Partendo dall’esperienza intima che l’interprete ha con la montagna, Meru esplora la natura di un gesto puro, segue una narrazione onirica come a compiere una meditazione sul fluire mutevole dei paesaggi e delle sensazioni. 00:00 GIARDINO DELLA MISERICORDIA (Dopo-festival)

SABATO 21 LUGLIO

17:00 CHIOSTRO SANTA CHIARA                                                Giorgio Rossi / Sosta Palmizi “Elevazioni” (evento al termine del laboratorio intensivo per danzatori) EVENTO IN ESCLUSIVA

L’idea artistica del laboratorio è addentrarsi nella semplicità dell’Essere persona. L’essere umano si muove, commuove, emoziona, tenta di prenderne maggiore coscienza di sé, alzandosi e avanzando nel tempo e nello spazio. Ci si muove e si agisce tentando di togliere tutto il superfluo, lasciando l’essenziale.

 18:00 AUDITORIUM

Francesco Marilungo “Love souvenir”

Performance per un danzatore e sette corvi tassidermizzati, prende spunto da Maria Maddalena, santa dai mille volti la cui immagine, nel corso dei secoli, è stata più volte manipolata, fino a diventare una reliquia, un souvenir.

20:30 MISERICORDIA

Ahilan Ratnamohan (AUS) “Mercinary – The Qatar project”  PRIMA NAZIONALE

Lo spettacolo esaminerà la situazione che circonda la forza lavoro migrante utilizzata per costruire gli stadi per la Coppa del Mondo di Calcio del Qatar 2022 e lo sfruttamento che ha luogo nel mondo per alimentare un gioco multimiliardario. Lavorando con un cast di calciatori prevalentemente sud-asiatici, Ahilan è interessato a sviluppare un vocabolario del movimento, che non coinvolga la palla, ma usi il calcio come un’allegoria. La coreografia sarà accompagnata da un mix surreale tra i ritmi e i paesaggi sonori del famoso produttore underground DJ Mutamassik e le interviste registrate con gli ex arbitri migranti del Qatar.

 22:00 PIAZZA

Francesco Capuano / Nicola Picardi “Glitch – project” (spettacolo Vincitore Danza Urbana XL 2018)

Energetico passo a due maschile, diviso in tre movimenti e ambientato negli spazi cittadini di Sansepolcro.

Kilowatt è parte dello specifico progetto del network Anticorpi XL che ogni anno seleziona una rosa di spettacoli di danza urbana. Il vincitore dell’edizione 2018 viene ospitato al festival.

Kilowatt Festival è promosso dall’associazione CapoTrave/Kilowatt, diretta dal regista e drammaturgo Luca Ricci, realizzato in collaborazione con il Comune di Sansepolcro (Ar), con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, della Regione Toscana e di numerosi sponsor locali. 

Per maggiori informazioni: http://www.kilowattfestival.it/

Giada Ruoppo

Iscriviti alla newsletter di Campadidanza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.