Sabato 9 dicembre (ore 20) al Teatro India in scena Amore mio, uno spettacolo di Julie Ann Anzilotti, con danzatori diversamente abili, in cui pensieri e desideri si esprimono attraverso l’inevitabile e costante necessità di uno scambio, a volte imprevedibile, tra gesti, parole e movimenti.

Lo spettacolo affronta il tema dell’amore inteso nel senso più ampio del termine: “amore” come espressione di pensieri, sogni, emozioni e movimenti. Importante è la relazione con la musica eseguita dal vivo dal giovane musicista fiorentino Gabriel Stanza, mentre il segno grafico sottolinea la forza espressiva delle intuizioni degli artisti in scena. La Compagnia Xe diretta dalla coreografa Julie Ann Anzillotti prosegue così il suo percorso artistico dedicato a giovani adulti con disabilità che ha permesso di realizzare un profondo e articolato lavoro di teatrodanza, portando alla produzione di spettacoli ospitati in numerose rassegne italiane.

Sot­tratto a una banalità narrativa, Amore mio gioca le sue carte sull’abilità motoria, ritmico-sonora (con l’utilizzo di strumenti musicali) e sull’esplosione verbale – il grido “amore mio”, il dialogo tra una immaginaria rockettara e un non meno illusorio mago del computer, conclusosi con un aggancio seduttivo, quando ormai ognuno aveva già scelto di indossare parrucche e diventare altro da sé. Magnifica e magica l’empatia gioiosa che si instaura tra platea e pubblico di fronte al sentimento amoroso, che suggerisce l’idea dell’incontro tra femminile, in lunghi abiti da sera, e maschile, in camicie grigie e pantaloni neri, componendo una suggestiva atmosfera di complicità, pace e armonia, in cui gli interpreti si incontrano carichi di energia e pathos.

 

La Compagnia Xe fondata e diretta da Julie Ann Anzilotti, nasce nel 1991 come possibilità di ricerca e di approfondimento del rapporto tra linguaggio coreografico e linguaggio teatrale. In residenza coreografica dal 1997 presso il Teatro Comunale Niccolini di San Casciano Val di Pesa (FI) dove svolge la sua attività di produzione di spettacoli di teatrodanza e di formazione. Organizza e collabora ad iniziative volte alla produzione e alla diffusione della danza progetti di formazione del pubblico, interventi di integrazione e recupero in ambito territoriale in collaborazione con Enti locali e Istituzionali. Dal 2000 la compagnia porta avanti il progetto Personae, un percorso di teatro danza sostenuto dal Comune di San Casciano Val di Pesa e dalla Regione Toscana. Il progetto coinvolge 10 artisti diversamente abili tra i 20 e i 45 anni, appartenenti al territorio di San Casciano, e i danzatori e gli operatori della compagnia. Negli anni il laboratorio è diventato un percorso artistico che ha spinto la coreografa Anzilotti e gli artisti coinvolti a realizzare spettacoli di teatrodanza che per la loro capacità comunicativa e la loro profonda essenza poetica vengono presentati in tutta Italia e accolti calorosamente non solo da un pubblico adulto ma anche da un pubblico più giovane. Il libro “In mezzo alle Margherite- storia di un incontro fra teatrodanza e abilità differenti” documenta gli anni di questo lavoro.

Sabato 9 dicembre al Teatro India

AMORE MIO

coreografia e regia Julie Ann Anzilotti

con Marco Bandinelli, Emanuele Checcucci, Giulia Ciani,

Damiano Forni, Filippo Gori, Francesca Lentucci, Marì Santagata, Enrico Mancini, Manola Nunziati, Alessandra Passanisi, Luca Privitera, Federica Salvini, Timothy Ward-Booth

musiche originali eseguite dal vivo Gabriel Stanza

scene Tiziana Draghi

costumi Loretta Mugnai

collaborazione tecnica Francesco Margarolo

luci Alessandro Ruggiero

organizzazione Alessandra Passanisi

Produzione Compagnia Xe, Comune di San Casciano Val di Pesa,

Regione Toscana, MiBACT