Secondo appuntamento per la stagione di danza del Balletto Teatro di Torino, che il 19 novembre ospita alla Lavanderia a Vapore Il mantello di pelle di drago, spettacolo immaginififico e fiabesco con le coreografie di Massimiliano Volpini, talento scaligero che ha recentemente portato in scena, proprio nel massimo teatro milanese, uno spettacolo dedicato a Roberto Bolle. Protagonisti Sabrina Brazzo, spiritosa Fata Regina, e Andrea Volpintesta nel ruolo del Diavolo. Etoile internazionale e già prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano lei, primo ballerino internazionale e ballerino del Teatro alla Scala lui, si sono conosciuti e innamorati danzando e continuano a danzare e a creare insieme. I due artisti hanno formato una Compagnia, Jas Art Ballet, attorno ad un gruppo di giovani danzatori di talento, usciti in gran parte dall’Accademia del Teatro alla Scala, affiancati da solisti come Maurizio Licitra, il cui coinvolgimento rafforza l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo della danza e al teatro. Ed è proprio questa giovane compagnia che vedremo sul paloscenico, impegnata ad interpretare un folto stuolo di folletti, spiritelli e personaggi abbigliati dai fantasiosi costumi in pelle di Erika Carretta. Il balletto, che la Jas Art Ballet porta in tour dal 2013 e che è stato rappresentato a Milano, Bologna, Firenze, Vicenza e a New York e Londra, stavolta andrà in scena in una versione inedita che privilegia un punto di vista particolare, quello dei danzatori,  che racconteranno in maniera leggera e divertente la vita  di una nascente compagnia di danza impegnata nella propria quotidianità, tra studio e prove.