Entra nella fase finale la Settimana Internazionale della Danza di Spoleto (22 / 28 marzo). Alla guida sempre Paolo Boncompagni, affiancato dalla direzione artistica di Irina Kashkova e dalla presidenza onoraria del Prof. Alberto Testa. In questi giorni Spoleto diventa vetrina della danza internazionale, soprattutto grazie allo storico Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto che offre al panorama coreutico nuovi e grandi talenti.

Per il quarto anno consecutivo verrà assegnato il Premio della Critica, novità assoluta per i concorsi di danza in Italia, nato proprio a Spoleto nel 2012. A conferirlo una giuria di giornalisti presieduta da Sara Zuccari, direttore del giornaledelladanza.com, giornalista e critico di danza per L’Espresso.  Ad affiancare Sara Zuccari ci saranno Monica Ratti, critico di danza e direttore di Dance & Culture e Raffaella Tramontano, critico di danza e nostro direttore di campadidanza.it dance magazine. La premiazione è prevista sabato 28 marzo.

Come componenti della giuria della critica, negli anni si sono susseguiti: Lorenzo Tozzi de Il Tempo e Elisabetta Testa di Tuttodanza, Silvia Santalmassi del TG5, Stefania Fiorucci di Sky e Panorama, Emilio Carelli storico direttore di SKYTG24 e Antonella Manni dell’edizione locale del Messaggero.