Giunge alla sua dodicesima edizione , Second Hand, storica rassegna di danza contemporanea diretta da Gabriella Stazio che ha da sempre portato a Napoli idee innovative, originali e differenti, innescando confronti e dialoghi tra autori locali, nazionali ed internazionali sulla danza e sui temi culturali della contemporaneità.

A questa rassegna, il cui intento è la promozione della coreografia d’autore e della creatività giovanile, è stato dato un titolo chiaramente provocatorio, che si rifà a quello che Merce Cunningham scelse nel 1970 per una sua creazione nella quale mise insieme, assemblandoli, frammenti, spezzoni, frasi di danza già “usati” in precedenti coreografie, dando vita a un nuovo prodotto coreografico originale e mai andato in scena.

Il significato del titolo è nella rigenerazione della creativita di ogni artista che non si consuma ne si esaurisce ma si trasforma non in un processo lineare, dall’inizio alla fine, ma in un circolo virtuoso che attraverso l’innovazione si rinnova “dalla culla alla culla”.

Ed è proprio questo lo spirito della manifestazione: mettere insieme tanti “spezzoni” di arte e tante brevi suite di autori diversi.

Gli spettacoli si terranno presso Galleria Toledo – Teatro Stabile d’Innovazione. andranno in scena “Archeologica” di e con Valeria D’Antonio, “Corti Cortissimi, performance a ciclo continuo di e con giovani e giovanissimi autori ed interpreti finalisti  de “Il Grande Slam” edizione 2015, tra cui: Manuel Calabrese,  Annalaura Ferrara, Maria Vittoria Giudice, Valentina Valentino, Andrea Landolfi, vincitore de Il Grande Slam 2015.

In scena anche il Performing Arts Group –  Compagnia Giovani Movimento Danza – con “Blu”,coreografia di Sonia Di Gennaro con Valeria D’Antonio, Maria Paone e Simona Perrella.

Sabato 9 sarà la volta di Giovanna Rovedo, finalista di Coreografi in Movimento 2014, con la coreografia “Dino” e di Stellario Di Blasi , vincitore del bando di ospitalità per giovani artisti Coreografi in movimento 2014, che in prima nazionale presenterà  la coreografia vincitrice del bando “Falsi ricordi – primo studio”, interpreti Stellario Di Blasi, Valeria Fichera, Lucia Pallonetto, Giovanna Perdichizzi.

La chiusura, domenica 8 maggio , con “Body Moods: Which One Is Yours?”direzione coreografica di Claudio Malangone, produzione Borderlinedanza con il sostegno di Ra.Id Festival. MIBACT, Regione Campania, danzatori/autori Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Natalia Cristofaro, Alessandro De Santis.

Questa rassegna si svolge nel progetto Cunae nuove generazioni di artisti – pratiche e priocessi per il ricambio generazionale di giovani talenti.

Intero  € 8,00

Ridotto  € 5,00

Scrivi a info@movimentodanza.it

Visita il sito www.movimentodamza.it

Per ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare al numero 081 5780542

info@movimentodanza.it www.movimentodanza.org