Torino, Brescia, Bolzano, Milano, Roma, Bologna, Siena: sono solo alcune delle città in cui farà tappa il lungo tour italiano del Royal Ballet of Moscow – The Crown of the Russian Ballet, compagnia diretta da Anatoly Emelyanov, (tra i fondatori insieme ad Anna Aleksidze) che racchiude l’eccellenza del balletto russo. La tournée nella nostra penisola, organizzata dal Teatro Verdi di Montecatini ed Euroeventi, prenderà il via il 1° dicembre dal Teatro Nuovo di Torino per concludersi il 22 al Bellini di Napoli. Quasi due mesi di repliche, dunque, nei quali la compagnia porterà in scena dal Nord al Sud due grandi classici del repertorio: Il lago dei cigni e Lo schiaccianoci. “Il pubblico italiano è un pubblico molto preparato, attento, grande intenditore del balletto classico, ma prima di tutto è un pubblico molto emozionale. Per noi è sempre un grande piacere esibirsi in Italia” ha dichiarato Emelyanov. Nato nel 1997, il Royal Ballet of Moscow negli anni ha portato la sua danza  in Inghilterra, Irlanda, Stati Uniti, Thailandia, Cina, Giappone, Israele, Messico, Svezia, Germania, Francia, Spagna e Portogallo. Inoltre, per la prima volta nella storia del balletto russo, ha effettuato una tournée nell’Africa orientale, visitando paesi come la Tanzania, lo Zambia e il Kenya.

INFO: 338.3508123 – www.royalballetofmoscow.it