Home Attualità RESIDANZA, bando di ospitalità per giovani coreografi, edizione 2019

RESIDANZA, bando di ospitalità per giovani coreografi, edizione 2019

82

Giunge alla sua settima edizione Residanza – La casa della nuova coreografia, il bando di ospitalità per giovani coreografi indetto da Movimento Danza, Ente di Promozione Nazionale. L’iniziativa è finalizzata a favorire il ricambio generazionale nell’ambito della danza ed è inserita nell’ambito di Gap! Change! Now! | Projects for the next dance generation 2018/2020, progetto che gode del sostegno del Ministero per i Beni e Attività Culturali  e della Regione Campania.

Il bando nasce dalla consapevolezza che la promozione e la valorizzazione della ricerca artistica siano fondamentali per supportare la creatività e il ricambio generazionale. Obiettivo principale è quello di ospitare, sostenere e diffondere le creazioni di giovani coreografi, performer e gruppi, favorendo la realizzazione di coreografie innovative ispirate alla contemporaneità e curandone la messa in scena.

I progetti selezionati dal direttore artistico Gabriella Stazio e dallo staff del progetto saranno sostenuti fornendo agli artisti uno spazio prove, un’assistenza tecnica di base ed un contatto diretto con artisti senior.

Quali sono i requisiti?

  • Sono ammessi alla selezione coreografiperformer e gruppi di massimo 4 componenti, di età compresa tra i 18 e i 35 anni.
  • Al bando non sono ammessi i vincitori delle precedenti edizioni.
  • I progetti devono avere una durata massima di 15 minuti.
  • I progetti possono essere creazioni già precedentemente presentate in pubblico o in corso di realizzazione al momento della pubblicazione del presente bando.
  • Non sono ammessi alla selezione estratti di spettacoli già interamente rappresentati.
  • progetti finalisti possono essere suscettibili di ulteriore elaborazione in spettacolo a serata intera.
  • Non è possibile inoltrare una doppia application da parte dello stesso richiedente.

Quali sono le attività previste?

Fase 1: La Residenza Artistica

I coreografi/danzatori selezionati potranno usufruire di un periodo di ospitalità di durata variabile, a seconda delle esigenze contingenti concordate tra le parti.

In relazione alla portata del progetto, i giovani danzatori/performer/coreografi potranno studiare regolarmente ed ampliare il loro bagaglio formativo accedendo gratuitamente alle lezioni che si svolgono a Movimento Danza così come alle lezioni di laboratorio e di composizione coreografica, veri e propri momenti di confronto.

Relativamente al progetto da sviluppare durante il periodo di residenza, potranno inoltre avere consulenze artistichesupervisioni coreografiche da parte di artisti senior e infine un sostegno in tutte le fasi di allestimento che li porterà al debutto in teatro.

Inoltre potrà essere selezionato un progetto, non ancora idoneo e maturo per la finale, per essere comunque ammesso alla residenza ed alla finale in teatro “Fuori Concorso”.

Fase 2 – Finale in Teatro

Al termine del  periodo di ospitalità, i progetti saranno presentati pubblicamente in teatro a Napoli presso il Teatro Sala Assoli lunedì 23 dicembre 2019 e verranno valutati da una giuria composta da operatori, critici, giovani artisti e partner. A tutti gli artisti in scena, finalisti e ed eventuale “Fuori Concorso”, verrà corrisposto un compenso pari alla paga sindacale prevista dal CCNL. Solo ed esclusivamente per i finalisti non residenti sul territorio campano verrà corrisposto inoltre un rimborso spese forfettario di €40,00 pro capite.

Al coreografo vincitore del bando verrà assegnato un premio in denaro di 1.500 euro.

Il premio verrà corrisposto in due tranche: la prima metà dell’ammontare di €750,00 dopo la vittoria della finale; la seconda metà, ovvero i restanti €750,00, saranno versati a seguito della terza fase del bando in cui il progetto debutterà in forma completa durante l’edizione 2020 della rassegna di danza contemporanea “Second Hand – Di Seconda Mano” che si svolgerà a Napoli.

Fase 3 – Debutto alla rassegna “Second  Hand – Di Seconda Mano”

Il progetto vincitore, dopo un eventuale secondo periodo di residenza da concordare in base alle esigenze delle parti, debutterà in forma completa nell’edizione 2020 della rassegna di danza contemporanea “Second Hand – Di Seconda Mano”. Sarà inoltre proposto a rassegne e festival sul territorio nazionale ed europeo.

A spettacolo avvenuto verrà corrisposta la metà restante del premio in denaro pari a €750,00.

Ai danzatori in scena verrà corrisposto un compenso pari alla paga sindacale prevista dal CCNL. Solo ed esclusivamente per danzatori non residenti sul territorio campano verrà corrisposto inoltre  un rimborso spese forfettario di €40,00 pro capite.

Da chi è composta la giuria della finale in teatro?

La giuria di qualità che valuterà i progetti finalisti nella serata di lunedì 23 dicembre 2019 presso il Teatro Sala Assoli di Napoli è composta da:
 Massimiliano Craus | Giornalista Corriere del Mezzogiorno;
 Isabella Di Cola | Responsabile della programmazione danza per il circuito multidisciplinare della regione Lazio ATCL;
– Silvano Patacca | Direttore programmazione prosa e danza Fondazione Teatro di Pisa;
 Franco Ungaro | Direttore Teatro San Domenico di Crema e dell’Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce;
– Ezio Schiavulli  | Coreografo e responsabile del Network Internazionale Danza Puglia.

La finale sarà presentata da Elisabetta Testa, docente e critica di danza.

Come si partecipa?

Per partecipare alla selezione occorre inviare la seguente documentazione:

  • descrizione del progetto coreografico da realizzare (in italiano e in inglese);
  • fasi di sviluppo del lavoro con indicazione dei relativi tempi di realizzazione;
  • documentazione video a telecamera fissa, senza montaggio, del progetto che si vuole presentare e/o di eventuali altri lavori passati;
  • curriculum vitae del gruppo o dei singoli artisti (in italiano e in inglese).

Tutte le candidature che non rispetteranno i requisiti del bando sopra indicati saranno considerate nulle.

La documentazione richiesta dovrà essere inviata a promozione@movimentodanza.org entro e non oltre le ore15 del 27 novembre 2019. I candidati riceveranno una mail di avvenuta ricezione. Qualora non dovesse pervenire risposta nel periodo indicato, si prega di contattare lo 081 578 05 42 ore 15:30 – 19:30 chiedendo della Dott.ssa Grazia Gala.

Il materiale inviato non sarà restituito e potrà essere utilizzato per pubblicizzare il progetto stesso.

Quanti progetti saranno selezionati?

Tra tutti i progetti pervenuti, ne saranno selezionati un massimo di 3.

I risultati della selezione saranno comunicati ai finalisti tramite posta elettronica e verranno pubblicati sul sito istituzionale di Movimento Danza e sul portale www.campadidanza.it

Ove richiesto il periodo di residenza, questo potrà iniziare già dal 25 novembre 2019

Quali benefici sono previsti per i progetti finalisti?

A beneficio e supporto dei progetti finalisti verranno attivate una serie di azioni specifiche volte alla promozione delle nuove coreografie e degli artisti in esse impegnati:

– un ufficio stampa dedicato;
– materiale informativo specifico;
– comunicazione tramite social network;
– produzione di materiale video e fotografico;
 inserimento dei progetti finalisti all’interno del sito ufficiale di Movimento Danza e del portale www.campadidanza.it , corredati di scheda spettacolo e presentazione degli artisti in esso coinvolti.

Il bando è realizzato nell’ambito del progetto Gap! Change! Now! Projects for the next dance generation 2018/2020 con il sostegno del Ministero per i Beni e Attività Culturali  – Regione Campania.

Immagine di copertina:
Irene Fiordilino, in “Self-portrait in yellow shades”, vincitrice del bando Residanza 2018 – Sala Assoli, Napoli
Photo Credits Pasquale Ottaiano

MOVIMENTO DANZA® -Via Bonito, 21/b – 80129 Napoli

Phone: +39 081.578.05.42 – Web: www.movimentodanza.org

Iscriviti alla newsletter di Campadidanza