Venerdì 14 ottobre alle ore 19,30 nel suggestivo Teatro Ruskaja dell’Accademia Nazionale di Danza si conclude con lo spettacolo Basi Studio Fisico la partecipazione di Fabrizio Varriale al progetto Resid’AND. Un progetto nato con lo scopo di far dialogare l’AND, unica scuola italiana di Alta Formazione, con la danza indipendente, selezionando alcune tra le proposte più interessanti del panorama della danza contemporanea nazionale e internazionale. E tra queste è rientrata quella di Varriale, danzatore e coreografo napoletano che si è formato con coreografi importanti come Carolyn Carlson, Wim Vandekeybus, Frey Faust e altri, prendendo parte a numerosissimi festival dedicati alla danza contemporanea e di ricerca in Italia e nel mondo. Un artista che non si è mai fermato, tant’è che nel 2006 ha creato la Compagnia Danza Flux con Chiara Alborino con la quale ancora oggi va avanti in una intensa attività di ricerca sulla scrittura corporea e drammaturgica. Dal 2016, è anche direttore artistico di B. author, Festival della Nuova Danza d’Autore.

Varriale ha vinto la residenza artistica all’Accademia attraverso il bando RESID’AND che lo ha fatto accedere al programma studi coreutici all’interno del Triennio contemporaneo con mansioni didattico/creative.

Lo spettacolo che Varriale presenterà venerdì 14 si intitola Basi Studio Fisico, a conclusione della residenza,  nasce da una scrittura coreografica che indaga il tema della relazione. Le partiture coreografiche di cui è composta sono un mezzo per il dialogo tra i corpo e la parte invisibile che li collega.

Ma qual è stato il metodo di lavoro? “Durante la residenza – dice Varriale – gli studenti hanno indagato su differenti condizioni e qualità fisiche inerenti la ricerca. E così la composizione delle danze è nata principalmente nel seguire le motivazioni dei danzatori. Il focus della ricerca, è stato quello di connettere gli studenti ad un’esperienza che non fosse strettamente legata al linguaggio fisico. Sono stati portati a riflettere sulla necessità di affidarsi all’ascolto e al suo modificarsi”.

La serata si aprirà con la coreografia ScontrINcontri di Valerio De Vita, una coreografia Vincitrice del 2° Premio al concorso internazionale di coreografia “Premio RomaDanza 2015” ed una  Coproduzione Compagnia Excursus e CRM – Centro Ricerche Musicali.

Il programma

SCONTRINCONTRI

Coreografia: Valerio De Vita

Musica originale: Massimiliano Cerioni

Interpreti: Valerio De Vita, Emiliano Perazzini

Coproduzione Compagnia Excursus e CRM – Centro Ricerche Musicali.

Coreografia Vincitrice del 2° Premio al concorso internazionale di coreografia “Premio RomaDanza 2015”.

BASI STUDIO FISICO
Coreografia: Fabrizio Varriale
Musiche: Autori vari

Luci: Stefano Pirandello

Interpreti gli studenti del I Triennio di Danza contemporanea sez. A Referente per AND Teri Weikel

 

 

www.accademianazionaledanza.it

 

Ufficio Stampa

Raffaella Tramontano

mob. +39 3928860966

mail ufficiostampa@accademianazionaledanza.it

raffaella.tramontano@gmail.com