POSITANO (SA) – Positano, riferimento mondiale dell’arte coreografica per il suo legame con Diaghilev, Massine e Nureyev, ospita l’1 settembre 2018 alle ore 21, nel magico scenario della Spiaggia Grande, la 46esima edizione di “POSITANO PREMIA LA DANZA – LÈONIDE MASSINE” diretto da Laura Valente che assegna quest’anno il Premio alla Carriera a BRIGITTE LEFÈVRE, artista e direttrice artistica, figura centrale nelle politiche culturali della danza in Francia, per vent’anni direttrice del Balletto dell’Opéra di Parigi, direttore artistico del Festival di Danza di Cannes.

“Positano Premia la Danza – Léonide Massine”, il più antico premio al mondo dedicato all’arte coreutica, è capofila di una rete di sistema che riunisce i maggiori riconoscimenti mondiali dedicati al balletto come il PRIX BALLET2000 del Palais des Festivals di Cannes e il PRIX BENOIS DI MOSCA, con il quale il Premio Massine ha sviluppato un gemellaggio con il PREMIO BENOIS/MASSINE che quest’anno verrà assegnato a
VLADISLAV LANTRATOV del Balletto Bolshoi di Mosca.

Novità di questa edizione sarà il legame con
l’archeologia, con la prima apertura notturna (1 e 2 settembre) dello splendido sito della Villa Romana, in occasione del premio.

Si rinnova anche la collaborazione con il Teatro di San Carlo di Napoli, per gentile concessione del Museo e Archivio Storico
della Fondazione Teatro di San Carlo, dal 2017 il simbolo della
manifestazione è un bozzetto di scena di Paolo Ricci realizzato per il balletto Petrushka, riprodotto in carta pergamenata. La pittura del poliedrico artista attivo a Napoli, autore di molti lavori per il teatro, incontrò uno dei titoli più significativi della stagione dei Ballets Russes, e più in generale della danza e della musica
contemporanee, già coreografato da Massine e di cui Nureyev fu tra gli interpreti ideali.

Il Premio, che caratterizza il gemellaggio tra il Massine di Positano e il Benois di Mosca (in onore dello scenografo dei Ballets Russes
Alexandre Benois), è non a caso una statuetta creata per l’occasione dallo scultore Igor Ustinov.

I PREMIATI DELLA 46^ EDIZIONE

PREMIO ALLA CARRIERA:

  • BRIGITTE LEFÈVRE, Danzatrice, poi direttrice artistica e ispiratrice di politiche artistiche, è una delle
    personalità centrali della danza internazionale degli ultimi 30 anni.

PREMIO PER L’INSEGNAMENTO DELLA DANZA:

  • AZARI PLISETSKY

PREMIO MASSINE/BENOIS (MOSCA/POSITANO):

  • VLADISLAV LANTRATOV.

PREMIO POSITANO AI DANZATORI DELL’ANNO SULLA SCENA INTERNAZIONALE:

* MARIA ALEXANDROVA (Teatro Bolshoi, Mosca)

* FEDERICO BONELLI (The Royal Ballet, Londra)

* HERMAN CORNEJO (American Ballet Theatre, NY)

PREMIO POSITANO AI DANZATORI 2018:

* ANNE LAUDERE ED EDVIN REVAZOV (Hamburg Ballet)

* YANIER GÓMEZ (Compañía Nacional de Danza, Madrid)

* JIA YONG SUN (Béjart Ballet Lausanne)

* PETRA CONTI E ERIS NEZHA (Los Angeles Ballet)

* ALESSANDRO STAIANO (Teatro San Carlo di Napoli)

PREMIO GIOVANI PROMESSE:

* LETIZIA MASINI (Scuola di ballo dell’ Accademia Teatro alla Scala)

* DANIELE DI DONATO (Scuola di ballo dell’ Accademia Teatro alla Scala)

PREMIO SPECIALE “LUCA VESPOLI” 2018 DEL COMUNE DI POSITANO:

  • ROSANNA PURCHIA (SOVRINTENDENTE DEL TEATRO SAN CARLO)   Per la politica perseguita dal Massimo napoletano – durante la sovrintendenza Purchia –
    nel sostenere il rinnovamento generazionale del suo corpo di ballo, nell’investire – in tempi di generale crisi dei corpi di ballo –sulla danza per esportare l’eccellenza del Teatro San Carlo nel mondo, che vanta la scuola di danza più antica d’Italia, oltre che il primato del primo lirico in attività.

LA GIURIA

Per il terzo anno è coordinatore della giuria e consulente  è il Direttore della rivista Ballet2000, Alfio Agostini. Con lui: Valeria Crippa (Corriere della Sera), Gerald Dowler (Dancing Times/The Financial Times), Erik Aschengreen (scrittore/storico della danza), Jean Pierre Pastori (La Tribune/Fondazione Bejart), Roger Salas (El Pais), oltre al direttore artistico Laura Valente. Con Nina Loory, direttore artistico del Prix Benois di Mosca, Laura Valente ogni anno assegna il premio Massine/Benois/Mosca/Positano.

MOSTRA FOTOGRAFICA

Venerdì 31 agosto alle ore 18 presso la Cripta Villa Romana sarà inaugurata la mostra fotografica di Jesus Castanar “IMMAGINI E
FANTASMI DELLA DANZA SPAGNOLA”, resterà aperta fino al 9 settembre

IL PROGRAMMA

VENERDÌ 31 AGOSTO

CRIPTA VILLA ROMANA, ORE 18.00

– CONFERENZA STAMPA E INCONTRO PUBBLICO CON I PREMIATI DELLA 46ESIMA
EDIZIONE DEL PREMIO POSITANO LÉONIDE MASSINE.

– INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “IMMAGINI E FANTASMI DELLA DANZA
SPAGNOLA. DANZA DI PIEDI E MANI”, DI JESÚS CASTAÑAR, IN
COLLABORAZIONE CON IL PARCO DELLA MUSICA DI ROMA.

SABATO 1 SETTEMBRE

SPIAGGIA GRANDE, ORE 21.00

GALA DEGLI ARTISTI PREMIATI: POSITANO PREMIA LA DANZA – LÉONIDE
MASSINE, 46MA EDIZIONE.

GALA PREMIO POSITANO 2018

LETIZIA MASINI e DANIELE BONELLI (Scuola di Ballo Teatro alla
Scala/Milano)

_Gymnopédie_ (pas de deux), cor. Roland Petit, mus. Éric Satie
(7’30)

DANIELE DI DONATO (Scuola di Ballo teatro alla Scala/Milano)

_Mazurka_ da _Suite en Blanc_ – cor. Serge Lifar, mus. Édouard Lalo
(4’)

JIA YONG SUN e CARME ANDRÉS (Béjart Ballet Lausanne)

_Transit of Venus_ – cor. Jia Yong Sun, mus. Max Richter (7’)

ALESSANDRO STAIANO E ANNA CHIARA AMIRANTE (Teatro di San Carlo/Napoli)

_Le Corsaire_ (pas de deux “della camera”) – cor. Anna-Marie
Holmes (da Marius Petipa), mus. Riccardo Drigo (4,30”’)

YANIER GÓMEZ (Compañía Nacional de Danza, Madrid)

_Absolutio_ – cor. Altea Núñez, mus. Klimek (4’14”)

KATRYNA SHALKINA e OSCAR CHACÓN (Ballet du Capitole de Toulouse e
English National Ballet – Béjart Ballet Lausanne)

_Carmen_ – duo, cor. Alberto Alonso, mus. Rodion Scedrin (da Georges
Bizet) (6’)

FEDERICO BONELLI (The Royal Ballet, Londra)

Solo da _Apollo_, cor. George Balanchine, mus. Igor Stravinsky (5’)

PETRA CONTI e ERIS NEZHA (Los Angeles Ballet)

_Giselle – Pas de deux_ e scena dal II atto, cor. Da Coralli-Perrot,
mus. Adolphe Adam (10’)

JIAYONG SUN e CARME ANDRÉS (Béjart Ballet Lausanne)

_Un Cygne d’autrefois se souvient que c’est lui_ – cor. Maurice
Béjart, mus. Richard Wagner (10’)

HERMAN CORNEJO (American Ballet Theatre, NY)

_Tango y Yo_ – cor. Herman Cornejo, mus. Astor Piazzolla (4’35”)

ANNA LAUDERE e EDVIN REVAZOV (Hamburg Ballet)

_Kameliendame _(La signora delle camelie) passo a due – cor. John
Neumeier, mus. Fryderyk Chopin (10’)

OSCAR CHACÓN (English National Ballet – Béjart Ballet Lausanne)

_L’Effleuré_ – cor. Annabelle López Ochoa, mus. Antonio Vivaldi
(4’)

MARIA ALEXANDROVA e VLADISLAV LANTRATOV (Teatro Bolshoi/Mosca)

_Pas de deux_ da _Nureyev_ (creazione al Teatro Boshoi di Mosca,
dicembre 2017, prima europea), cor. Yuri Possokhov, mus. Ilya Demutsky
(8’)

 

Per info

WWW.POSITANOPREMIALADANZA.IT

 

Letizia Gioia Monda

 

iscriviti alla newsletter di Campadidanza