American Association for Italian Studies Congresso annuale: 23-25 maggio 2014

Università di Zurigo (Svizzera)

università di zurigoPer la prima volta l’Associazione Americana di Studi Italiani (AAIS) terrà il suo congresso annuale in un territorio che non è né quello degli Stati Uniti, né quello dell’Italia. Ma la Svizzera non è un luogo meno ideale: è l’unico paese, fuori dalla penisola, dove l’italiano gode dello statuto di lingua nazionale.

PAROLE SU DUE PIEDI: DANZA E LETTERATURA NELLA CULTURA ITALIANA

Organizzatori del Panel:

Stefano Tomassini (Università della Svizzera italiana, Lugano  – Università Ca’ Foscari Venezia)
Sergia Adamo (Università di Trieste)

La danza rappresenta un discorso culturale cui raramente viene prestata attenzione, se non in modo occasionale o strettamente specialistico.
Con il presente panel si vorrebbe invece provare a interrogare la danza come discorso culturale rilevante e complesso che ha segnato, in diversi modi e in diversi contesti la storia della cultura italiana. In questa prospettiva, i contributi interdisciplinari verteranno su diversi aspetti, quali:

– la presenza della danza nella letteratura italiana di ogni periodo e la
relazione tra questi due discorsi culturali
– il ruolo e il posto degli studi di danza nella cultura italiana
contemporanea,
– più in generale, il rapporto tra danza e testo letterario
(librettistica, drammaturgia e teoria critica) in un contesto di
problematizzazione del cànone e della legittimazione della tradizione dei
classici italiani, della loro valorizzazione come «capitale culturale»
– l’arte del movimento come modalità di rappresentazione dell’alterità
nella cultura italiana
– l’arte della coreografia come piano di composizione di nuove strategie
critiche per la cultura contemporanea;
– la performance di danza come modo per comprendere il corpo e la sua
presenza (razziale, politica, cinetica, etica e teoretica);
– la stretta connessione tra danza e scrittura sia sul piano documentale
della notazione del movimento e sia sul piano materiale del processo
creativo.

Calendario degli interventi del Panel “Parole su due piedi”, previsti il giorno 24 maggio 2014:

Parole su due piedi: il canone della letteratura italiana e la danza teatrale [I]
KO2-F-175 [08.00-09.15]

Organizzano: Stefano TOMASSINI – Sergia ADAMO ™ Modera: Stefano TOMASSINI

1. Nicola CATELLI — Due archi paralleli e concolori: sulla danza dei sapienti nel Paradiso dantesco
2. Francesca BORTOLETTI — L’Orlando Furioso di canto, in passo e InCanto. L’Ariosto in danza da Massine a Bigonzetti
3. Sarah DI BELLA — La danza in cerchio nei testi teatrali e nella rappresentazione scenica della tragedia sacra nella Sicilia
spagnola (XVI-XVII secolo)
4. Andrea TORRE — Danza e tempo in Tasso

Parole su due piedi: il canone della letteratura italiana e la danza teatrale [II]
KO2-F-175 [09.45-11.00]

Organizzano: Stefano TOMASSINI – Sergia ADAMO ™ Modera: Elena CERVELLATI
1. Concetta LO IACONO — Il velo di Tersicore. Echi foscoliani nella Bella Figura danzante
2. Lorenzo ABBATE — Note su Leopardi e la danza
3. Peter LEŠNIK — Dis-fare l’ideologia attraverso la danza. Metafore politiche del corpo in Amore e ginnastica di Edmondo
De Amicis
4. Giulia TADDEO — Balli russi, danzatrici mistiche e jazz band: Tersicore antica e nuova nella stampa italiana degli anni ’20

 

Parole su due piedi: la danza nella storia della cultura italiana tra memoria e pratiche [III]
KO2-F-175 [11.15-12.30]

Organizza: Sergia ADAMO – Stefano TOMASSINI ™ Modera: Sergia ADAMO
1. Melissa MELPIGNANO — Scritture della presenza. Il libretto di ballo come genere letterario
2. Laura AIMO — Tra api e ragni a passo di danza. Gasparo Angiolini e il dibattito letterario milanese sul ballo
pantomimo

3. Elena CERVELLATI — Impronte sulla carta. La danza di Maria Taglioni nei libretti e nei componimenti poetici d’occasione italiani

Parole su due piedi: la danza nella storia della cultura italiana tra memoria e pratiche [IV]
KO2-F-175 [12.45-14.00]
Organizza: Sergia ADAMO – Stefano TOMASSINI ™ Modera: Francesca BORTOLETTI
1. Michele ROSSI — Educazione e danza tra Vergerio e Rousseau
2. Rita Maria FABRIS — Tracce manzoniane nella danza italiana e danese dell’Ottocento
3. Maria VENUSO — La presenza della danza nella formazione dell’individuo: la pratica e la conoscenza dell’arte
coreutica nel percorso scolastico liceale e universitario
4. Stefania DI PAOLO — Virgilio Sieni e la scrittura del quotidiano: la coreografa come forma di resistenza

 

Qui di seguito il link del programma completo: http://www.rose.uzh.ch/forschung/kongresse/aais2014/program/ProgrammaAAIS2014def.pdf