AperiLab

Performance e laboratorio di danza contemporanea 

Edizione 2018 

La Danza non è mai stata così frizzante!!

Giovedì  5 e  12  Luglio – ore 19:00

Torna anche quest’anno l’appuntamento con l’AperiLab, evento che apre la stagione estiva di Movimento Danza – Organismo di Promozione Nazionale di Gabriella Stazio a Napoli!

Anche l’edizione 2018 si preannuncia ricca di danza, performance, ricerca e divertimento.

Le due serate si aprono con un laboratorio di contact improvisation condotto dalla coreografa e direttrice di Movimento Danza, Gabriella Stazio, insieme all’insegnante, danzatrice e coreografa Sonia Di Gennaro. A seguire due momenti performativi: durante la prima serata del 5 luglio, in scena il vincitore de “Il Grande Slam”, concorso per assoli brevi under 35 creato e organizzato da Movimento Danza, Giacomo Colletti, che porterà una long version della sua performance Detoxication, esibendosi insieme ad un gruppo di danzatrici che arricchiranno il suo lavoro nato come assolo. Protagonisti del secondo appuntamento del 12 Luglio saranno altri due giovani danzatori, Nyko Piscopo, che firma la coreografia Venom – Esperimenti su un corpo già perfetto, interpretata da Leopoldo Guadagno. Il solo è stato selezionato per il festival di Perugia “Miniatures 2017” ed è stato vincitore del contest di danza contemporanea “New Dance Generation” nell’ambito della rassegna #OFF, organizzata da Anna Maria Di Maio.

Al termine delle due serate un frizzante aperitivo buffet.

Anche per questa edizione l’AperiLab vuole essere è un momento di incontro e condivisione all’insegna della danza davanti ad un cocktail frizzante ed estivo. L’evento è aperto a tutti. Obbligatorio voglia di divertirsi, sperimentare e lasciarsi guidare dai passi e dalla musica.

Programma delle serate

 Giovedì 5  luglio ore 19:00

Laboratorio di Contact Improvisation a cura di Gabriella Stazio, allieva di Steve Paxton, e Sonia Di Gennaro

La contact improvisation è stata sviluppata negli Stati Uniti nel corso degli anni settanta, da un gruppo di danzatori guidati da Steve Paxton e Nancy Stark Smith. La priorità viene data all’ascolto e alla fiducia tra i partner: i contatti devono essere fatti con fluidità, i ballerini devono essere disponibili ai movimenti dei partner e questi debbono adattare i loro movimenti e spostamenti reciproci.

Detoxication

Coreografia  Giacomo Colletti

Danzano Susy Abbate,  Denise Camassa, Sibilla Celesia, Giacomo Colletti, Federica Natangelo

musiche A.V.

Durata 13 minuti circa

Detoxication è il racconto di ognuno di noi. Viviamo in maniera frenetica, rincorriamo il tempo e non abbiamo modo di vivere le nostre emozioni e ancor di più, lasciar andare vie quelle negative, come la rabbia, il senso di colpa, l’insoddisfazione e la paura che diventano sempre più forti dentro di noi condizionando le nostre vite. Ci copriamo il volto di vuoti sorrisi per non lasciar trasparire ciò che senti dentro perché in questa società non ci è permesso essere diversi o semplicemente noi stessi, ma quando tutto è veramente troppo, allora comprendi che per star bene hai bisogno di ascoltarti. E quella voce che senti dentro fa paura perché le emozioni negative ancora ti manipolano, eppure alla fine, siamo il risultato delle nostre emozioni e sai che, per vivere te stesso e per essere te stesso, puoi solo saper gestire le sensazioni che hai dentro.

Giacomo Colletti

Inizia i suoi studi presso la scuola Artedanza di Catanzaro, in seguito all’età di 12 anni entra nella scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione di Anna Maria Prina. Perfeziona il suo cammino alla Rudra Béjart Lausanne e lavora con il Béjart Ballet Lausanne diretta dal Maestro e Coreografo Maurice Bejart. Attualmente Freelance in Campania, Lazio, Sicilia e Puglia.

Segue Aperitivo Buffet

 

Giovedì 12 luglio ore 19:00

Laboratorio di Contact Improvisation a cura di Gabriella Stazio, allieva di Steve Paxton, e Sonia Di Gennaro 

La contact improvisation è stata sviluppata negli Stati Uniti nel corso degli anni settanta, da un gruppo di danzatori guidati da Steve Paxton e Nancy Stark Smith. La priorità viene data all’ascolto e alla fiducia tra i partner: i contatti devono essere fatti con fluidità, i ballerini devono essere disponibili ai movimenti dei partner e questi debbono adattare i loro movimenti e spostamenti reciproci.

Venom

Esperimenti su un corpo già perfetto

Coreografia Nyko Piscopo

Danza Leopoldo Guadagno

Musica A.V.

Durata  10 minuti circa

Il progetto parte da un’esperienza reale: la continua ricerca di integrazione nel mondo e la lunghissima fase di accettazione di se stessi. Inizialmente si è partiti esaminando il Mito della Caverna di Platone. Il giovane coreografo punta all’analisi psicologica di un soggetto che cerca in tutti modi di capire la situazione circostante e di affermare la propria personalità che sembra essere avvelenata da un senso di inferiorità innato. Il soggetto è posto in una gabbia da laboratorio (lo spazio performativo) nella quale viene testata la sua psiche. C’è dunque la protesta violenta e la rabbia, l’esasperazione e la ribellione ma in fondo a questo grido dolente c’è la delusione e lo sconforto. Più ancora, la disperazione totale che però rimane dentro.

Bio Nyko Piscopo

Nyko Piscopo è nato a Napoli dove si è diplomato presso l’Accademia Danza e Spettacolo. Dopo un periodo di perfezionamento in Germania, Grecia e Italia, durante il quale approfondisce lo stile coreografico di William Forsythe e di altri grandi coreografi, ottiene un contratto come assistente alla coreografia per una produzione del Teatro Nazionale della Groenlandia. Continua la sua carriera da danzatore al Teatro Moravo di Olomouc e al Teatro Nazionale Croato. Attualmente danza per la compagnia Ballet-ex a Roma e cura la direzione artistica del Teatro Ateneo a Napoli. Da anni è impegnato nella ricerca coreografica collaborando con numerosi circuiti della danza.

Bio Leopoldo Guadagno

Leopoldo Guadagno nasce a Napoli e comincia gli studi al Teatro San Carlo. Riceve il primo contratto per il Teatro Nazionale della Groenlandia grazie al quale effettua una tournée nazionale. La sua carriera continua in numerosi enti lirici e progetti in giro per il mondo: America, Repubblica Ceca, Croazia, Germania e Cipro. Diviene trainer di Gyrotonic nel 2017 e partecipa alla produzione della compagnia White Cloud Opera a Napoli. Attualmente lavora nella compagnia Ballet-ex a Roma.

 

Segue Aperitivo Buffet

Ingresso €5,00

Info

Movimento Danza – Organismo di Promozione Nazionale Danza – Scuola di danza

Via Bonito, 21/b – Villa Sant’Elmo (interno parco) – quartiere Vomero, 80129 Napoli – Italia

Tel 0815780542 –  promozione@movimentodanza.org

Iscriviti alla Newsletter di Campadidanza