NAPOLI – La White Cloud Opera presenta a Napoli la nuova creazione di Juliu Horvath, BOLERO. A Journey Celebrating Creativity, che andrà in scena l’11 e il 12 maggio al Teatro Politeama di Napoli (ore 21).

Lo spettacolo diretto da Pietro Gagliardi vedrà in scena Elisabetta Carnevale con Jackson Kellogg e la compagnia fondata nel 2011, composta da danzatori di diversa provenienza accomunati dall’essere tutti artisti professionisti e trainers di GYROTONIC®. Un grande evento che arriva a Napoli dopo aver riscosso grande successo al Teatro Olimpico di Roma e al Jazz at Lincoln Center di New York.

A Napoli l’evento-spettacolo si arricchisce di un momento importante. Tre giorni di Master Class (sempre al Teatro Politeama l’ 11, 12 e 13 maggio dalle ore 10 alle 13) tenute da Juliu Horvath, Pietro Gagliardi, Elisabetta Carnevale e da tutti i Master trainers della compagnia di provenienza internazionale. Un evento nell’evento che vedrà Napoli divenire capitale della GYROTONIC®. Le classi saranno aperte a tutti, non solo a chi già ha familiarità con il metodo, ma anche a chi si vuole affacciare con curiosità al GYROTONIC EXPANSION SYSTEM®.

Lo spettacolo BOLERO. A Journey Celebrating Creativity racconta in danza, voce e musica la storia di Juliu Horvath (ex danzatore e inventore del GYROTONIC®) che, in seguito ad un incidente che bloccò la sua carriera di ballerino, ha dedicato la propria vita alla ricerca sul movimento. Questo percorso lo ha condotto a codificare lo “Yoga per danzatori”, di cui l’unica danzatrice capace di eseguire le sequenze è Elisabetta Carnevale, prima ballerina della White Cloud Opera, che da venti anni unisce lo studio della danza classica alla pratica di quello che viene definito nel GYROTONIC® l’”oltre” del movimento. Uno spettacolo fatto di grandi suggestioni composto da tre parti che si snodano in un crescendo drammatico che sfocia nel passo a due finale del Bolero. Lo spettacolo, come dice il titolo, è un viaggio per celebrare la creatività dei membri della compagnia che firmano la coreografia: gli allievi affiancano il maestro buttando fuori emozioni e sogni. Filo rosso di tutto la performance è la ritualità che genera creatività ed energia positiva.

In ogni attività c’è bisogno di un rito, la ripetizione dei movimenti genera quella pace e quell’equilibrio necessari a vivere. L’obiettivo è il raggiungimento di Verità, Bellezza e Armonia in scena come nella vita.

I biglietti per lo spettacolo sono già acquistabili in prevendita on line: bigliettoveloce.it o presso il Teatro Augusteo.
L’acquisto del biglietto da diritto ad una prova gratuita di GYROTONIC®

Letizia Gioia Monda

iscriviti alla newsletter di Campadidanza