Da venerdì 15 a lunedì 18 febbraio 2019 va in scena al Teatro Goldoni di Livorno la IX edizione del meeting internazionale LIVORNO IN DANZA 2019 con la direzione artistica di Gaia Lemmi.

Anche quest’anno parteciperà un migliaio di giovani e professionisti provenienti da ogni dove, con compagnie brasiliane, spagnole, greche, russe e maltesi, senza dimenticare ospiti attesi da Messico, U.S.A., Bielorussia, Giappone, Romania, Danimarca, Olanda, Francia, Ucraina, Svizzera, Austria e Germania.

In cabina di regia quest’anno Stephen Delattre sarà accompagnato da Johannes Hartl, direttore dell’Iwanson International School of Contemporary Dance di Monaco di Baviera; Lotte Sigh, direttrice della CCDS Copenaghen Contemporary Dance School e Davy Brun, direttore del CNSMD Conservatoire National Superieur Musique et Danse di Lione.  

I tre centri di Monaco di Baviera, Copenaghen e Lione hanno indetto per lunedì 18 febbraio 2019 audizioni per i migliori talenti di questa IX edizione di LIVORNO IN DANZA.

In passato hanno già fatto visita al meeting internazionale LIVORNO IN DANZA i vari Igal Perry, direttore del Peridance Center New York; Tamas Moricz, co-direttore del Balletto Reale delle Fiandre; Stephen Delattre, direttore del Delattre Ballet Company; Julie Wherlock, direttrice del Ballettschule di Basilea; Maurice Causey, del Forsythe Frankfurt Ballet e NDT; Mauro Astolfi e poi ancora Virginie Mecene (direttrice Martha Graham Center New York), Constança Couto (Conservatorio Nacional di Lisbona), Teresa Kelsey (Trinity Laban di Londra), Stéphane Fournial (Scuola di Ballo Teatro San Carlo di Napoli), Biagio Tambone (già Teatro Alla Scala di Milano), Pompea Santoro (Ekodance Project Torino), Anna Maria Prina (già direttrice dell’Accademia del Teatro Alla Scala di Milano), Savina Marasi (Henny Jurriens di Amsterdam) e molti altri per la risonanza sempre più internazionale della manifestazione.

“Ci tengo a sottolineare la presenza di molte istituzioni amiche – dichiara la direttrice artistica Gaia Lemmi – che hanno arricchito oltremodo il nostro programma. Da venerdì 15 a lunedì 18 febbraio avremo al nostro fianco anche quest’anno Radio Incontro, una delle pochissime realtà radiofoniche italiane interessate al grande popolo della danza, l’ADE Artistic Exchange di Virginia Beach e molti altri riconoscimenti per i più brillanti talenti di questa nona edizione di “Livorno in Danza” proposti da Antheo, Stella di Domani e Paola Dolce.

iscriviti alla newsletter di campadidanza

Gaia Lemmi