E’ di pochi giorni fa la notizia che la napoletana Luna Cenere è stata selezionata da DNA Appunti Coreografici, progetto di sostegno per giovani coreografi italiani, con il suo assolo “Kokoro” già vincitore di Residanza – La casa della nuova coreografia 2015’ bando di ospitalità e residenza coreografica nell’ambito del progetto CUNAE – Nuove generazioni di artisti promosso da Movimento Danza.

DNA Appunti Coreografici è un bando che nasce da un lavoro sinergico sul territorio nazionale tra il CSC Centro per la Scena Contemporanea/Operaestate Festival del Comune di Bassano del Grappa, Cango/Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza Firenze, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender di Bologna, Associazione Med/Uovo Milano. La commissione, formata dai rappresentanti di ogni struttura partner si è riunita, ed ha annunciato in questi giorni i nomi dei 6 coreografi selezionati per presentare il 16 novembre a Roma la loro idea coreografica. A conclusione della serata di presentazione, una giuria di esperti decreterà il vincitore del supporto alla produzione per l’anno 2017.

Luna si è diplomata in danza contemporanea a Movimento Danza di Gabriella Stazio, dove e’ stata anche membro della Compagnia Giovani, il Performing Arts Group.Inoltre ha collaborato con la compagnia ‘Danza Flux’ diretta da Fabrizio Varriale, ed il collettivo ‘NaDa’ diretto da Antonello Tudisco. Nel 2014 ha completato i suoi studi alla SEAD – Salzburg Experimental Accademy Of Dance diretta da Susan Queen. In seguito ha lavorato con coreografi di fama internazionale. In questa video – intervista di Simona Perrella, Luna Cenere ci  parla appunto della sua creazione Kokoro, di come è nata e quali sono stati i suoi processi creativi. (di seguito il link)