Home Attualità La Juiliard School nomina Damian Woetzel come nuovo preside della prestigiosa accademia

    La Juiliard School nomina Damian Woetzel come nuovo preside della prestigiosa accademia

    401

    Mercoledì l’ufficio stampa della Juiliard School ha annunciato Damian Woetzel, ex etoile del New York City Ballet, quale settimo preside della prestigiosa accademia di belle arti newyorkese.

    La scelta del consiglio della Juiliard è apparsa curiosa agli esperti constatando che, nonostante attualmente sia direttore del Aspen Institute Arts Program e del Vail International Dance Festival, Woetzel non ha mai svolto incarichi di rilievo nell’amministrazione accademica. In effetti dirigere un’istituzione come la Juiliard significa gestire un budget di circa 110 milioni di dollari l’anno, a cui si somma 1 miliardo di contributi in donazioni, per un totale di più di 800 studenti. Ma il consiglio della Juiliard ha risposto alla insinuazioni dimostrando di aver riposto la sua più totale fiducia nella professionalità di Damian Woetzelm, sia per il suo encomiabile background come artista che per la sua successiva carriera come direttore del Vail festival. Non va inoltre dimenticato che oltre all‘eccezionale carriera artistica, Woetzelm ha ottenuto un master in Pubblica Amministrazione presso la John F. Kennedy School of Government di Harvard, ha insegnato come oratore ospite presso la Scuola di Legge di Harvard, e ha servito il Presidente Obama nella Commissione per le Arti e le Scienze Umanistiche dove ha lavorato per far sì che l’insegnamento delle arti fosse integrato nei piani di studi delle scuole pubbliche.
    Woetzel iniziò i suoi studi di danza proprio negli edifici della Juiliard che poi andarono ad ospitare la School of American Ballet, accademia nella quale completò la sua formazione come ballerino classico prima di unirsi alla compagnia del New York City Ballet. Woetzel ha ricordato durante la conferenza stampa i suoi primi passi dentro la Juiliard: “Io camminavo dentro la Juiliard, e potevo sentire la musica nei corridoi, era quel tipo di posto, un posto magico”. Woetzel assumerà l’incarico di preside nel 2018, e avrà l’opportunità di lavorare durante la transizione con l’attuale preside della scuola Joseph W. Polisi. Polisi, durante i suoi tre mandati come preside, e nei 30 anni di amministrazione e direzione dell’istituto, ha attuato importanti riforme nell’accademia con il fine di preparare le nuove generazioni a ciò che ha chiamato il “D.I.Y. world,” un mondo nel quale saranno i giovani artisti a dover creare con le proprie forze e il proprio talento l’opportunità di far risplendere il loro futuro.
    Facciamo dunque le nostre più sincere congratulazioni al nuovo preside della Juiliard, Damian Woetzel, e che questo nuovo inizio possa regalare al nostro mondo tanta rinnovata poesia.

    Letizia Gioia Monda

    Iscriviti alla newsletter di Campadidanza