Napoli – Da lunedì 30 ottobre 2017, presso il Teatro Nuovo di Napoli, prenderà il via la seconda edizione della rassegna Monday Dance (i lunedì della danza).
Ben quattro appuntamenti in cui saranno presentati otto spettacoli rappresentativi delle più interessanti realtà coreografiche in Campania.

La rassegna si inserisce all’interno del progetto Network Anticorpi XL, rete italiana nata allo scopo di promuovere la giovane danza d’autore,

Primo spettacolo ad andare in scena sarà Kokoro, intenso e suggestivo solo della coreografa e danzatrice napoletana Luna Cenere che, in un percorso tra il reale e l’onirico, esplora – come suggerisce il titolo – il proprio “essere interiore”.
Durante la stessa serata si esibiranno Claudio Pisa e Laura De Nicolao nel loro Timeless Passion, coreografia ispirata a Il bacio di Auguste Rodin.

Il 13 novembre la rassegna proseguirà con la coreografia Sex-Ting di Gennaro Maione, secondo capitolo di una saga sul tema della sessualità virtuale, e subito dopo con Chenapan (monello) lavoro di Francesco Colaleo e Maxime Freixas che ripropone i giochi di tanto tempo fa.

Lunedì 27 novembre, invece, sarà la volta di Nicolas Grimaldi Capitello con Danza Paloma, sul sogno di volare, e del talentuoso Adriano Bolognino coreografo e interprete di Yellow, storia di un’anima danzante.

L’11 dicembre si terrà la serata conclusiva di Monday Dance.
In programma S(k)hin di Simona Perrella che, ispirata dalle sculture marmoree greco-romane, porta in scena un lavoro sulla fisicità plastica del corpo, e, Paolo e Francesca di Luigi Aruta, anche interprete insieme a Giada Ruoppo del dramma dei due celebri amanti.

 

Nicola Campanelli