Home Attualità La compagnia Movimento Danza in scena a Salerno con “La teoria dello...

La compagnia Movimento Danza in scena a Salerno con “La teoria dello sciame intelligente”

98

Sabato 30 Novembre alle ore 21, presso l’Auditorium Centro Sociale di Salerno, la Compagnia Movimento Danza in scena con “La teoria dello sciame intelligente” coreografia di Gabriella Stazio e live music di Francesco Giangrande.  Lo spettacolo rientra nella seconda edizione di “Incontri” realizzata dall’Associazione Campania Danza che torna con un cartellone sulle diverse declinazioni della danza contemporanea, senza dimenticare i più piccoli con una sezione interamente dedicata a loro. Si parlerà della vita, della bellezza e dei miti, si riannoderà il filo della memoria, si toccheranno con delicatezza i temi di grande attualità e per i “kids” si racconteranno le favole. Il tutto mettendo insieme i diversi modi di portare in scena la danza contemporanea. La rassegna è tra i progetti italiani ad aver ottenuto l’importante riconoscimento del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
La direzione artistica è di Antonella Iannone.

Programma

La teoria dello sciame intelligente
Coreografia di Gabriella Stazio
Compagnia Movimento Danza
Angela Caputo, Ana Cotorè, Valeria D’Antonio, Sonia Di Gennaro, Simona Perrella
Musiche originali  dal vivo e Sound Design di Francesco Giangrande
Produzione

Movimento Danza – Organismo di Promozione Nazionale
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali
Regione Campania

Durata: ‘50 minuti circa

La teoria dello sciame intelligente è una live performance in cui i concept compositivi di base si rifanno alla teoria dello Swarm Intelligence ovvero, sulle incredibili capacità di insetti sociali, stormi di uccelli, banchi di pesci, di risolvere problemi complessi grazie da una organizzazione senza organizzazione.

Il comportamento collettivo in biologia è quel modello di comportamento grazie al quale un  sistema di individui reagisce come un unico organismo ad uno stimolo esterno. E dove questa risposta collettiva del sistema è massima vicino al confine tra ordine e disordine.

Un gruppo di artisti può essere come un banco di pesci o una colonia di insetti in cui le interazioni tra i soggetti garantiscono la propagazione delle informazioni con un sistema robusto e flessibile?

Gabriella Stazio

Info. 089 797 614
campaniadanza@tiscali.it
www.associazionecampaniadanza.com

Iscriviti alla newsletter di Campadidanza