E’ Jesus Christ Superstar il vincitore del prestigioso MusicalWorld Award: il musical prodotto dalla Peep Arrow Entertainment di Massimo Romeo Piparo si è aggiudicato il titolo di migliore produzione internazionale in Olanda nel 2016. Un’ennesima conferma per la storica edizione italiana del capolavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, che in il 21 anni ha portato a teatro oltre 1 milione e 300mila spettatori.

«Sono fiero di aver finalmente potuto incasellare un riconoscimento così importante in territorio europeo» afferma Piparo. «Lo spettacolo che da oltre vent’anni ho l’onore di firmare in varie edizioni ha senz’altro raggiunto la sua vetta grazie all’apporto fondamentale di Ted Neeley, inventore del ruolo di Jesus e grande uomo oltre che immenso artista». Dopo la tournèe dello scorso inverno con ben 11 repliche sold out a Den Haag, l’opera rock più amata di sempre tornerà in Olanda a dicembre, mentre da febbraio percorrerà l’Italia da Nord a Sud. Il tour italiano si concluderà a Pasqua sul palco del Sistina di Roma, il teatro che più di ogni altro rappresenta la sua casa. Eseguito interamente dal vivo in lingua originale inglese e con orchestra live, il musical vede in scena, accanto a Ted Neeley nei panni di Gesù, l’ensemble di 24 artisti tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce. L’orchestra è diretta dal maestro Emanuele Friello, le scenografie sono di Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona.