Home Attualità Il circuito Claps diventa centro di residenza per la Lombardia con il...

Il circuito Claps diventa centro di residenza per la Lombardia con il progetto “IntercettAzioni”

366

IL CENTRO DI RESIDENZA

L’Accordo triennale tra il Ministero dei Beni e delle Attività culturali, le Regioni e le Province autonome per il triennio 2018 2020 ha dato vita ai Centri di Residenza, uno per Regione.

Regione Lombardia ha selezionato il Circuito CLAPS come Centro di Residenza del nostro territorio, grazie al progetto multidisciplinare “IntercettAzioni”, presentato dall’aggregazione di alcuni enti. Il capofila, Circuito CLAPS, nello sviluppo delle diverse “azioni” è affiancato dalle due Associazioni Culturali milanesi Teatro delle Moire e Zona K, da Milano Musica – Associazione per la Musica Contemporanea e dalla Cooperativa Sociale Circolo Industria Scenica Onlus di Vimodrone.

L’attività del centro di residenza è realizzata con il contributo di Regione Lombardia, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Direzione Spettacolo dal Vivo e Fondazione Cariplo.

 

IL PROGETTO

Il nuovo soggetto, che confluirà in un RTO (Raggruppamento Temporaneo di Operatori) intendeessere un’antenna sintonizzata sui bisogni esulle urgenze degli artisti, dei territori e della società contemporanea.

Il Centro di Residenza IntercettAzioni punta la sua attenzione sulle arti che più caratterizzano la natura dei componenti delraggruppamento: la danza, il circo contemporaneo, il teatro fisico e partecipato e la musica.L’attenzione nei confronti dei giovani artisti in residenza si declina seguendo con cura l’intero percorso residenziale e offrendo costanti occasioni di confronto, attraverso:

  • l’elaborazione di proposte di formazione mirata;
  • l’incontro coordinato dall’RTO, tra artisti che hanno poetiche differenti e lavorano incampi disciplinari diversinell’ottica di un’interdisciplinarietà sempre più attenta alle commistioni;
  • un confronto con professionisti stranieri, che mettono a disposizione strumenti utili all’internazionalizzazionedelle carriere dei giovani artisti;
  • un dialogo aperto tra le compagnie ospitate e il territorio ospitante, grazie all’organizzazione di incontri con alcune realtà locali affini per tematiche, esperienze e sensibilità.

 

I PARTNER

A garanzia dell’attuazione di questa progettualità entra in campoil know how dei soggetti che gestiscono il Centro di Residenza. Sono tutte realtà sostenute dalMiBACche si caratterizzano per avere esperienze e campi d’azione differenti ma poetiche similari:C.L.A.P.Spettacolodalvivo, in qualità di Circuito, è attento alla diffusione e al sostegno della creativitàgiovanile in sinergia con il territorio e con un’apertura internazionale; Milano Musica promuove la ricercamusicale contemporanea valorizzando la creatività emergente grazie a connessioni con realtà di altoprofilo a livello nazionale e internazionale; Teatro delle Moire , in particolare attraverso l’esperienza delfestival Danae, mette in campo una rete strutturata di contatti italiani e stranieri utili per intrecciare unaprogettualità residenziale di ampio respiro e per attivare un vivace confronto tra artisti; Zona Krappresenta una delle realtà più attente al fermento della scena underground italiana ed europea, con unosguardo privilegiato alle azioni partecipate capaci di un coinvolgimento attivo della cittadinanza e delterritorio; Industria Scenica è una giovane realtà interessata ai linguaggi dell’innovazione e allo spirito diricerca e offre un solido punto di riferimento ai giovani artisti interessati a un confronto con unacompagnia e una realtà produttiva a loro molto affine dal punto di vista generazionale.

 

LE COLLABORAZIONI

È stata attivata una rete di collaborazioni che implementano l’offerta del Centro di residenze a livello locale, nazionale e internazionale. Il network è formato dal Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, la Fondazione CirkoVertigo, la Residenza Arboreto, la Compagnia Sosta Palmizi, Le Lido Centre desartsducirque de Toulouse, La Grainerie di Toulouse.

Inoltre, agli artisti verrà offerto un percorso di tutoraggio da parte di professionisti dall’esperienza pluriennale, come Fabio Acca, FlavioD’Andrea, Riccardo Nova, Mario Gumina.

 

IL CALENDARIO

Per seguire tutte le attività del Centro di residenza verrà creata e implementata ad hoc una pagina web sul sito www.claps.lombardia.it

 

I CONTATTI

Direttore artisticoCIRCUITO CLAPS: Luisa Cuttini direzione@claps.lombardia.it

Ufficio stampa: Emanuela Giovannelli comunicazione@claps.lombardia.it

Tel. +39 030 8084751

Iscriviti alla newsletter di Campadidanza