Prosegue la Stagione di Balletto al Teatro delle Arti di Salerno a cura di Pina Testa, Emma Ferrante ed Amalia Salzano.

Dopo il magico Schiaccianoci che ha affascinato un foltissimo pubblico di grandi e piccini, secondo appuntamento, l’8 gennaio, con la  Esperimenti GdO Dance Company, che torna anche quest’anno, dopo il grande successo nella passata stagione,   con lo spettacolo “ HOPERA”.

Un  linguaggio gestuale contaminato, fresco, geniale, mai ripetitivo, caratterizza questa bella ed innovativa realtà italiana che, all’estero, si è fatta ben apprezzare fin dal suo esordio.  Una capacità incredibile di coinvolgimento e di generosità artistica  rende questa compagnia un interessante unicum, capace di unire tradizione ed innovazione e di mettere d’accordo pubblici diversi per età, estrazione ed interessi.

Tutti i performers sono danzatori dal background contaminato, pronti all’improvvisazione, disponibili a ricercare e sperimentare insieme, attenti al pubblico tutti, dai giovani ai non più giovani, generosi e vibranti in palcoscenico mentre si esprimono nel loro comune linguaggio gestuale frizzante, energetico, drammaturgicamente di contenuto, ma sempre leggero e con il sorriso dell’ironia.

“Hopera” è  un viaggio onirico nelle arie e melodie celebri del Bel Canto italiano ed europeo, che nasce dall’idea di un approccio inconsapevole alla lirica da parte di un giovane d’oggi.

Incontri casuali attraverso le pareti di un immaginario vicino di casa. L’anima del giovane raccoglie l’invito di queste melodie sconosciute e bellissime; dalla sua mente scaturiscono immagini di fantasia, atmosfere ironiche che lo aiutano ad accogliere dentro di sè questa nuova esperienza.

Poetico e coinvolgente, sulle arie di Verdi, Leoncavallo, Rossini, Handel, Mozart, che vengono utilizzate  con raffinatezza ed ironia, costruito con una levità coreografica mai banale, è un repentino susseguirsi di scene ed atmosfere, in un cast a prevalenza maschile.

Uno humor sottile accompagna la leggerezza romantica e sentimentale dell’Opera trascinando lo spettatore in suggestioni paradossali, provocando sorrisi  e divertimento.

Il risultato è un’allegria contagiosa che accomuna grandi e piccoli, che avvicina mondi diversi e lontani, che crea un ponte tra tradizione ed innovazione, che dà al pubblico una diversa prospettiva per godere della ‘freschezza’ del patrimonio musicale, e tutto grazie a dei Performers coinvolgenti davvero molto diversi tra loro per linee, gestualità, fisicità e virtuosismo, ma che diventano un tutt’uno molto interessante nel momento corale.

Anche questa seconda giornata sarà una full immersion nella danza con un Laboratorio coreografico sul repertorio con i danzatori coreografi della compagnia, un incontro- chiacchierata con loro e possibilità di assistere alle prove.

Ecco il programma:

Ore 15.30/17.00 Laboratorio coreografico in palcoscenico, a seguire incontro con i coreografi e prove compagnia.

Ore 18.30 Spettacolo

REGIA E DIREZIONE TEAM COREOGRAFICO: FEDERICA GALIMBERTI

TEAM COREOGRAFICO: MATTIA DE VIRGILIIS, FRANCESCO DI LUZIO,

FEDERICA GALIMBERTI

MUSICHE: VERDI, LEONCAVALLO, ROSSINI, HANDEL, MOZART

CONSULENZA MUSICALE: MARCO SCHIAVONI

 

Teatro delle Arti

Via Guerino Grimaldi, 7

84126 Salerno

Info e prenotazioni: 328 9741540- 339 2811386