FIRENZE – Nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella, sabato 6 luglio alle ore 21.30,
FABBRICA EUROPA – in collaborazione con Florence Dance Festival – presenta INVISIBLE HABITUDES, ultima creazione del coreografo SWEE BOON KUIK per T.H.E Dance Company (The Human Expression Dance Company di Singapore), tra le compagnie più importanti della scena contemporanea asiatica, riconosciuta e apprezzata a livello internazionale.

Lo spettacolo si interroga sulla ricerca dell’espressione autentica e dell’identità individuale in un’epoca storica e politica in cui l’essere umano è sopraffatto da opinioni, pregiudizi e convinzioni spesso estremi e assoluti.

Su musica live di Yu-jun Wang, Invisible Habitudes esprime le esperienze personali di ogni danzatore e racconta la storia di un’identità fluida, intessuta di memoria, infanzia, cultura ed etnia,attraverso un linguaggio di grande impatto fisico, emotivo ed espressivo.

La performance è stata creata utilizzando la metodologia “hollow body”, ovvero del “corpo cavo”, propria di T.H.E Dance Company, un approccio che si concentra sulla relazione tra mente, corpo e cuore, dove il corpo si fa contenitore vuoto pronto a racchiudere il mondo individuale.
Caratterizzata da uno stile unico e da lavori di grande energia e fisicità, la Compagnia – fondata nel 2008 a Singapore dal coreografo Swee Boon Kuiki – scava a fondo nell’esperienza umana, individuale e universale. Al centro delle creazioni risiede una profonda connessione con l’eredità e
la storia collettiva di Singapore, insieme a profonde osservazioni sulla società moderna.

 sabato 6 luglio ore 21.30
Chiostro Grande di Santa Maria Novella, Piazza Santa Maria Novella 18, Firenze
T.H.E DANCE COMPANY (Singapore)
Invisible Habitudes
coreografia Swee Boon Kuik
musica dal vivo Yu-jun Wang
direttore artistico e coreografo: Swee Boon Kuiki (Singapore/Malesia)
direttore musicale, compositore e live performer: Yujun Wang (Taiwan)
creazione luci: Adrian Tan (Singapore)
creazione costumi: An Ni Loo (Singapore)
performers: Antea Seah, Brandon Khoo, Billy Keohavong, Lynette Lim, Zu You Ng, Klievert John Mendoza
responsabile produzione: Cindy Yeong
direttore di scena: Shining Goh
assistente direttore di scena: Gordon Lai
realizzazione scenografia: Artfactory
ingegnere del suono: Rong Zhao

In un mondo di rapidi cambiamenti politici e sociali, ci confrontiamo con una grande quantità di
opinioni e convinzioni, molte delle quali estreme e assolute. Trovare il proprio credo e la propria
identità diventa oggi sempre più complicato.
In Invisible Habitudes, il coreografo Swee Boon Kuiki esplora questi temi con il linguaggio della
danza, attraverso il quale solidità e fluidità si intersecano in un dialogo intenso e significante tra il
corpo e l’ambiente circostante.
La performance è stata creata utilizzando la metodologia “hollow body”, ovvero del corpo cavo,
propria di T.H.E Dance Company (The Human Expression Dance Company), un approccio basato
sull’improvvisazione che si concentra sulla relazione tra mente, corpo e cuore, dove il corpo
diviene contenitore vuoto capace di racchiudere il mondo individuale.
Invisible Habitudes esprime le esperienze autentiche di ogni danzatore e racconta la storia di
un’identità fluida nata dalla memoria, dall’infanzia, dalla cultura e dall’etnia.
Ogni corpo è unico e contiene l’inclusività e la compassione come antidoti all’incessante ricerca
delle proprie convinzioni a scapito degli altri.
T.H.E Dance Company, fondata nel 2008 dal direttore artistico Kuiki Swee Boon, è diventata
molto nota a Singapore e nell’intera regione, esibendosi nei più grandi festival nazionali e
internazionali (Les Hivernales Festival ad Avignone e il festival Oriente e Occidente a Rovereto).
Guidata dal desiderio di creare una piattaforma che accogliesse danzatori locali e regionali, la
Compagnia nel 2010 ha dato vita al primo festival annuale di danza contemporanea a Singapore
(CONTACT). Caratterizzata da uno stile unico e da lavori altamente fisici e cinetici, la Compagnia
scava a fondo nell’esperienza umana universale. Al centro delle creazioni risiede una profonda
connessione con l’eredità e la storia collettiva di Singapore, insieme a profonde osservazioni sulla
società moderna. La continua ricerca di una espressione autentica ha portato Kuiki a sperimentare
la metodologia dell’“hollow body”. Questa pratica mira a formare i danzatori come performer a 360°
capaci di trasmettere l’essenza della loro identità e le esperienze vissute attraverso un approccio fisico, emotivo, filosofico e significativamente espressivo.

VENERDÌ 5 LUGLIO ore 19.00
Chiostro Grande di Santa Maria Novella, Piazza Santa Maria Novella 18 – Firenze INCONTRO CON IL COREOGRAFO SWEE BOON KUIK e con T.H.E Dance Company

MAR 2 > GIO 4 LUGLIO ore 10-13
PARC Performing Arts Research Centre, Piazzale delle Cascine 7 – Firenze
WORKSHOP PER DANZATORI E PERFORMER con Swee Boon KuikInfo sul workshop fabbricaeuropa.net/workshop-internazionale

BIGLIETTI (posti numerati): 20 € intero / 15 € ridotto
in prevendita online su www.ticketone.it
nei punti vendita Boxoffice Toscana
la sera dello spettacolo dalle ore 20.00 alla biglietteria del Chiostro, Piazza S.M. Novella 18
Info Point Piazza della Stazione tutti i giorni ore 10-13 e ore 15-18

Iscriviti alla newsletter Campadidanza