Chiostro Santa Chiara, Sansepolcro (AR). Doppio appuntamento Venerdì 20 e Sabato 21 Luglio con Sosta Palmizi al Kilowatt Festival.

Due nuovi lavori per Sosta Palmizi in scena nel cartellone della sedicesima edizione del festival: Meru di Daria Menichetti ed Elevazioni a cura di Giorgio Rossi.

Il primo ad abitare il Chiostro Santa Chiara, è Meru, in scena Venerdì 20 alle ore 23.30.

MERU è la seconda parte di una Trilogia sull’anima iniziata con Animula (2016). Il monte Meru nel pensiero induista, buddhista e jainista, è un monte mitico e sacro, vero e proprio Axis Mundi che sorregge microcosmo e macrocosmo. In MERU la vetta da scalare è vista come percorso di ascesi, “dal regno della materia alla cima dello spirito”. L’uomo, in continua metamorfosi, attraverso i suoi movimenti entra in risonanza con la montagna, con il suo stare monolitico e con il fluire nascosto di acque, animali, vegetazione, e  lì incontra la sua anima più selvatica e misteriosa. Partendo dall’esperienza intima che l’interprete ha avuto con la montagna, MERU cerca la natura di un gesto puro, segue una narrazione onirica come a compiere una meditazione sul fluire mutevole dei paesaggi e delle sensazioni.

Il 21 Luglio, ore 17.00, sono i cittadini della provincia di Arezzo ad essere di scena con Elevazioni. La perfomance sarà l’esito del laboratorio che il danzatore e coreografo Giorgio Rossi condurrà dal 17 al 21 Luglio a Sansepolcro. Questo momento finale di restituzione pubblica vuole essere un piccolo evento da regalare alla cittadinanza come esperienza attiva di partecipazione per chi normalmente vive il teatro come spettatore e vuole confrontarsi con l’emozione dello spettacolo dal vivo.

CREDITI – MERU di Daria Menichetti; con Francesco Manenti; luci Vincent Longuemare; musiche Michele Zanni; coproduzione Associazione Sosta Palmizi e DanceMe (Perypezye Urbane); con il contributo di MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo/Direzione generale per lo spettacolo dal vivo, Regione Toscana/Sistema Regionale dello Spettacolo; selezionato alla Vetrina della giovane danza d’autore – Azione del Network Anticorpi XL coordinata dall’Associazione Cantieri; selezione Visionari 2018; si ringraziano Cajka Teatro d’Avanguardia Popolare di Modena, Verastasi (Tuscania) e CapoTrave/Kilowatt (Sansepolcro) per aver ospitato il progetto coreografico, Danio Manfredini per il suo sguardo prezioso.

INFO E PRENOTAZIONI 

Kilowatt Festival, Sansepolcro (AR)

info@kilowattfestival.itorganizzazione@kilowattfestival.it / tel. 0575 733063 – 339 4074895

>>TI PRENDO E TI PORTO A TEATRO servizio gratuito e su prenotazione di navetta per il pubblico. Partenza stazione ferroviaria di Arezzo 21 luglio ore 16:00. Ritorno da Sansepolcro ore 22:00.Attività del progetto TANDEM, ideato da Sosta Palmizi in partenariato con CapoTrave/Kilowatt, sostenuto dal Bando “Nuovo Pubblico” della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.