CONDIVIDI

Dieta salvatutti. Finito il veglione, tutto da rifare!!

 

Pesantezza, resa insopportabile dai sensi di colpa. Gonfiore. Occhio critico al giro vita…(e se non mi entra più il pantalone appena comprato??)

Archiviati Natale e Capodanno, dobbiamo già pensare a come liberarci dei kili di troppo. Possibile che basta così poco (era poco davvero ?) per perdere i risultati raggiunti?Ed allora occorre seguire una dieta disintossicante per eliminare le tossine, sgonfiare la pancia, reidratare.

La dieta disintossicante post- feste prevede tre giorni di alimentazione controllata, con frutta e verdura nel primo giorno, introduzione di cereali nel secondo, e di alimenti di origine animale nel terzo. E’ tutto molto semplice e, siccome non c’è la regola di dover pesare gli alimenti (ovviamente occorre non esagerare), ecco che questa dieta risulta perfetta anche per coloro che sono scettici nei confronti dei regimi alimentari troppo ferrei perché hanno paura di soffrire la fame (!)

Primo giorno a base di frutta e verdura. Per cui colazione con una spremuta di arancia, ricca di Vitamina C e quindi utile per a rinforzare le difese immunitarie e frutta fresca a volontà. Uno spuntino a metà mattinata, con una tazza di tè verde, e a pranzo un minestrone con patate. A metà pomeriggio, un centrifugato di sedano, kiwi e carota sarà perfetto per donare la giusta idratazione all’organismo prima della cena che sarà composta da una insalata mista ( non le patate visto che le avete utilizzate già a pranzo).

Secondo giorno con introduzione di cereali. Partite dalla colazione, mangiando fette biscottate integrali con miele o confettura (poca!),  spremuta di arancia, un succo di mirtillo o un succo di ananas. Proseguite poi con il pranzo, con una porzione di riso condito con pochissimo olio oppure pomodoro. A cena potete mangiare minestrone con patate o legumi, mentre per lo spuntino di metà mattinata e quello di metà pomeriggio le regole sono le stesse: una tazza di tè verde al mattino, centrifugato a metà pomeriggio.

Terzo giorno con alimenti di origine animale. Colazione con un bicchiere di latte scremato, dei cereali integrali e un succo di mirtillo. A pranzo riso al pomodoro e una piccola porzione di platessa al vapore, a cena invece insalata mista e formaggio magro. Regole invariate per gli spuntini.

Dopo tre giorni avremo perso giusto quei kili che ci permetteranno di affrontare senza rimpianti la calza della Befana! Non vi sembra meraviglioso??

Geneviève Carlini

Il mio consiglio invece è un bel Corso  di pilates, yoga, danza , e grazie alla  MovizaCard puoi consolidare i risultati della dieta!

 

Condividi…Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on Tumblr

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.