Si chiama Circle la nuova coproduzione della compagnia di danza contemporanea bolognese EkoDanza con il Teatro Comunale di Modena, che verrà presentata stasera in anteprima nazionale al Teatro d’Avanguardia Popolare Čajka di Modena (con replica domani, ore 21). Una creazione che parla di unità, di pensiero non dualistico: corpi che fuggono nell’immaginazione, nella dinamicità e nella commozione. E’ così che si presenta l’ultimo lavoro della coreografa Roberta Zerbini, la cui produzione si concentra da sempre verso una riflessione culturale e sociale dell’azione scenica intimamente legata alla quotidianità.  In Circle la danza si sviluppa in modo circolare tra individualità e collettività, tra improvvisazione e precisione di disegno e di gesto ricercando un dialogo tra gli artisti in scena e un coinvolgimento emotivo con il pubblico. Lo spettacolo vive nell’attimo in cui si manifesta, mostrando momenti di vita sospesi nel tempo e nello spazio. In scena cinque danzatori e creatori all’istante: Laura Chieffo, Riccardo Cazzato, Giannalberto De Filippis, Michal Mualem, Pablo Tapia Leyton, oltre alla partecipazione di Giovanni Brischetta, danzatore con sindrome di down e la giovanissima danzatrice Emma Moruzzi.

Info e biglietti al numero 059-2033010