Home Attualità Presentazioni Cinemaèdanza, i film incontrano le espressioni del corpo: apre “Io danzerò” ...

Cinemaèdanza, i film incontrano le espressioni del corpo: apre “Io danzerò” di Stéphanie Di Giusto

853

L’Associazione Sosta Palmizi, nel desiderio di raccontare al pubblico la forza comunicativa e poetica del movimento in tutte le sue forme, attraverso lo schermo organizza e promuove anche quest’anno la rassegna CinemaèDanza: una rassegna di film che incontrano le espressioni del corpo.

Dedicati all’universo eterogeneo della danza senza distinzioni di genere, i 5 film in programma nell’edizione di quest’anno rappresentano importanti tappe nel variegato mondo della danza e dei suoi confini, in una prospettiva libera da pregiudizi e ricca di potenziale umano.

Questa interessante rassegna giunge così quest’anno alla IV edizione che avrà luogo in 4 diverse località della provincia di Arezzo. CinemaèDanza 2017 prende il via ufficialmente domenica 2 luglio, alle ore 21.30 al Cinema EDEN di Arezzo, con il film che noi tutti amanti della danza aspettavamo: Io danzerò” di Stéphanie Di Giusto (Francia, Belgio, Repubblica Ceca | 2016 | 108’): racconta la storia, la vita e i sogni di Loïe Fuller, la danzatrice pioniera della danza moderna che ha rivoluzionato con le sue regie la scena teatrale del Novecento. Presentato in anteprima nel 2016 al Festival del Cinema di Cannes, questo film va a testimoniare il crescente interesse del mondo del cinema per la storia della danza e i suoi protagonisti.

La Rassegna prosegue sabato 19 agosto a Castiglion Fiorentino (AR) nell’ambito della manifestazione Sagra del Cinema (nuova collaborazione del 2017) con il film “Martha and Niki” di Tora Mkandawire Mårtens. Il film ruota sulla ricerca continua da parte delle protagoniste di un percorso di vita, come ballerine, come amiche e come donne, e tratta dei loro desideri, delle sconfitte e dei successi che incontrano in questo percorso. Una serata all’insegna della breakdance che affascinerà il pubblico anche dopo la proiezione del film grazie all’esibizione del gruppo In-action Crew sulle note di dj set Alex-Yo.

Terzo appuntamento della rassegna sarà sabato 23 settembre al Teatro della Misericordia di Sansepolcro (AR) con “Aurora. Un percorso di creazione” di Cosimo Terlizzi, un film di grande impatto emotivo che racconta attraverso il linguaggio cinematografico di un progetto creativo ideato dal coreografo Alessandro Sciarroni a partire da una ricerca sul Goalball: sport praticato da non vedenti e ipovedenti. Prima del film andrà in scena la prova aperta di “Smoke” firmata da Igor&Moreno. Una serata dunque all’insegna della scoperta e dell’approfondimento del lavoro creativo svolto da talentuosi coreografi italiani molto apprezzati all’estero.

La Rassegna terminerà a novembre (data da definire) a Le Fornaci Centro Culturale Auditorium di Terranuova Bracciolini (AR) con “Reset” di Alban Teurlai, Thierry Demaizière, un film affascinante che ci mostra il talento del giovane coreografo Benjamin Millepied – noto al grande pubblico per aver firmato le coreografie del film “Il cigno nero” di Aronofsky- e la rivoluzione dei codici della danza classica da lui attuata attraverso il “Metodo Millepied”.

Infine quest’anno la rassegna DanzaèCinema si avvarrà della collaborazione con il progetto “La danza in 1 minuto” grazie alla quale verranno proiettati alcuni dei cortometraggi vincitori del contest promosso e curato da COORPI.

Non ci resta che augurarvi: Buona DanzaèCinema a tutti!!!

CINEMAèDANZA è un progetto dell’Associazione Sosta Palmizi a cura di Silvia Taborelli e Raffaella Giordano. Realizzato nell’ambito del Progetto a sostegno delle Residenze Artistiche della Regione Toscana. Con il sostegno di Circolo Aurora, FlamencAr, Officine della Cultura, Cinema Eden, Sagra del Cinema, Associazione Capotrave Kilowatt, Associazione MACMA.

Letizia Gioia Monda

Iscriviti alla newsletter di campadidanza