Friedemann Vogel ne Il lago dei cigni®Mikhailovsky Theatre St. PetersburgUna serata dedicata a Rudolf Nureyev. E’ così, con un omaggio al «tartaro volante», che il Teatro dell’Opera di Roma inaugura il 22 giugno (con repliche il 24 e il 26) la sua stagione estiva alle Terme di Caracalla.

Tre i titoli scelti: Raymonda, Il lago dei cigni e La Bayadère, ripresi da Patricia Ruanne, ripetitrice del repertorio Nureyev, assistita dal primo maître Frédéric Jahn e dal maestro ospite Laurent Hilaire (primo ballerino uomo della storia del balletto a essere nominato étoile dallo stesso Nureyev). In particolare, il programma comprende il terzo atto della Raymonda di Glazunov, visto al Teatro Costanzi lo scorso inverno, il Pas de trois del cigno nero del Lago dei Cigni e il terzo atto di Bayadère di Minkus. A portare in scena gli estratti di questi classici del balletto il Corpo di ballo capitolino e l’étoile ospite Friedemann Vogel. Il Principal Dancer allo Stuttgarter Ballett, che sarà Jean de Brienne in Raymonda e Siegfried ne Il lago dei cigni, danzerà con le prime ballerine Alessandra Amato e Rebecca Bianchi.
Crediti: Friedemann Vogel ne Il lago dei cigni®Mikhailovsky Theatre St. Petersburg