BERLINO – Stasera e con diverse repliche nel mese di ottobre ottobre, presso la Komische Oper Berlin, è in programma una doppia serata firmata da Nacho Duato e Hofesh Shechter.

Il coreografo britannico-israeliano Hofesh Shechter presenta The art of not looking back.
Creato nel 2009 per il Festival di Brigthon, il pezzo è una risposta all’accusa secondo cui Shechter sarebbe in grado di lavorare solo con danzatori e non con ballerine.
Nacho Duato, considerando questa coreografia come uno specchio del suo lavoro Castrati – anch’esso pensato esclusivamente per ballerini – ha deciso di aggiungerla al vasto repertorio dello Staatsballett Berlin.

“The Art of Not Looking Back” von Hofesh Shechter © Fernando Marcos

Per la seconda parte della serata, sul palco della Komische Oper, va in scena Erde, nuova creazione del direttore artistico dello Staatsballet. Insieme a più di due dozzine di danzatori, Duato intraprende un viaggio coreografico sull’attuale stato del nostro pianeta, per una serata ricca di giochi di luci e musica sperimentale.