PERUGIA – Tutto pronto per il primo appuntamento del nuovo progetto HOME | Centro Creazione Coreografica, la prima Residenza Artistica in Umbria dedicata alla danza, a cura dell’Associazione Culturale Dance Gallery di Perugia.

Venerdì 21 e sabato 22 dicembre, HOME organizza due giornate di eventi aperti al pubblico, ad ingresso gratuito, che vedranno in scena le creazioni degli artisti scelti per le residenze e accompagnamento alla produzione 2018. Una serata in cui i danzatori presenteranno il proprio lavoro aprendosi al confronto con il pubblico e gli operatori, accogliendo spunti e riflessioni.

Si comincia con “DANZA AL MUSEO”. Venerdì 21 dicembre, alle ore 20 al M.A.N.U. Museo Archeologico nazionale dell’Umbria, ci saranno Amina Amici, affermata autrice e danzatrice umbra, artista associata Zerogrammi, con il suo “Luci di Carni”, e i due giovani artisti Billy Mullaney e Niels Weijer con il loro lavoro “Magic Show”. Il processo coreografico di “Luci di Carni” indaga la continua modifica di ruoli all’interno di un “ecosistema”, una variazione di configurazione geografico-spaziale che riguarda anche il tema della trasmissione di conoscenze coreografiche. Il lavoro prende spunto dalla cascata trofica del 1995 quando un gruppo di lupi venne reintrodotto nel parco di Yellowstone, negli USA, dopo un’assenza di 70 anni. La rimozione della specie per così lungo tempo aveva provocato un’interruzione della catena ecologica, generando danni nell’ecosistema del parco. Dopo la reintroduzione dei lupi, si innescarono una serie di cambiamenti positivi nell’assetto vegetativo, idrografico e geografico.

Con “Magic Show” Billy Mullaney e Niels Weijer, dopo un primo lavoro insieme “A Corridor Piece” prodotto dal festival KoresponDance nel 2016, decidono di proseguire nella loro ricerca comune coinvolgendo il pubblico con ironia e disincanto.

Sabato 22 dicembre, invece, la sede dell’Associazione Dance Gallery ospita l’esibizione di Luna Cenere, artista selezionata per Aerowaves 2018 con la sua produzione “Twin”, in scena alle ore 16.30; un lavoro dove la danza dialoga con le videoproiezioni e la luce create da Gilles Dubroca. “Twin” costituisce il primo step di un processo che ha come tema principale il binomio Natura-Tecnologia. Il ‘gemello’ è quindi inteso come la doppia identità: l’attuale co-esistenza di una natura reale dell’essere umano e la ‘Proiezione’ o ‘Riproduzione’, al di fuori di sé, di tutto ciò che immagina, crea e che si ridefinisce ad ogni rivoluzione.

A seguire, nella sala S. Anna, lo Speed Networking Day in cui gli artisti e gli operatori locali potranno dialogare, conoscersi e ‘fare rete’ con gli operatori nazionali e internazionali partner del progetto: Stefano Mazzotta – Zerogrammi/Casa Luft, Gerarda Ventura – Anghiari Dance Hub, Emma Cianchi – Centro Art Garage, Bridget Fiske – Manchester Dance Consortium, Stefania Georgieva – Atom Theatre / Choreographic Series, Lenka Flory – KoresponDance Festival, Valentina Romito Direttrice artistica HOME | Centro Creazione Coreografica.

 

HOME | Centro Creazione Coreografica è un progetto stabile di residenze e accompagnamento alla produzione che accoglie artisti locali, nazionali e internazionali che operano professionalmente nell’ambito della danza. Il suo obiettivo è quello di costruire un luogo aperto di scambio, ricerca e riflessione dove far emergere la molteplicità e le specificità dei linguaggi artistici contemporanei.

Iscriviti alla newsletter di Campadidanza