Vicenza _ Sarà davvero imperdibile il prossimo appuntamento della stagione di danza del Teatro Comunale di Vicenza, in programma sabato 10 febbraio 2018 alle 20.45 e domenica 11 febbraio 2018  alle 18.00: si tratta di “Tutu” presentato dai Chicos Mambo, straordinaria compagnia francese, tutta al maschile, regia e coreografia di Philippe Lafeuille. Il divertimento infatti è assicurato con la travolgente ironia dei Chicos Mambo, un ensemble di sei danzatori che, travestiti da ballerine, mettono la loro tecnica al servizio dello humour e della parodia della danza classica.

Ad introdurre questa versione molto particolare dello spettacolo di danza e dei luoghi comuni del repertorio classico sarà Franco Bolletta, critico e studioso delle arti performative contemporanee, consulente artistico per la danza del Teatro La Fenice di Venezia; nell’incontro con la Danza al Ridotto che abitualmente precede lo spettacolo, sabato 10 febbraio alle 20.00 e domenica 11 febbraio alle 17.00, Franco Bolletta racconterà al pubblico i riferimenti coreografici e retroscena di quanto si vedrà poi in scena.

“Tutu” è lo spettacolo creato nel 2014 da Philippe Lafeuille per celebrare i 20 anni dei Chicos Mambo, compagnia francese (anche se è nata a Barcellona), versione europea dei newyorchesi Ballets Trockadero de Montecarlo, che propone una danza en travesti rigorosissima, divertente all’ennesima potenza, in ragione della capacità di fare buona danza mixata con una travolgente ironia, del coreografo e direttore artistico del gruppo e dei sei bravissimi danzatori in scena: David Guasgua M., Pierre-Emmanuel Langry, Julien Mercier, Guillaume Quéau, Vincenzo Veneruzo, Stéphane Vitrano. Come già detto, regia e coreografia dello spettacolo sono di Philippe Lafeuille, assistente alla regia Flavie Hennion, costumi di Corinne Petitpierre, luci di Dominique Mabileau.

”Tutu. La danza in tutte le sue condizioni” come recita il sottotitolo, e non poteva chiamarsi diversamente, è il terzo spettacolo della compagnia, dopo “Barcelone-Paris-Caracas” le città natali dei tre fondatori (Lafeuille e due ballerini) ispirato alla Famiglia Adams e a James Bond e “Méli-Mélo” del 1998, che ha dato al gruppo la celebrità internazionale, tutte produzioni che rappresentano al meglio lo spirito ironico e la cifra di sicura originalità di questo tipo di spettacolo.

Dopo oltre 100.000 spettatori, repliche in tutta Europa, otto mesi ininterrotti sul palcoscenico del Teatro Bobino a Parigi nel 2015, il Premio del pubblico al 50simo Festival Off di Avignone, “Tutu” arriva così in doppia data al Teatro Comunale di Vicenza: una divertente commedia coreografica in venti quadri  che porta in scena tutti i linguaggi della danza. Dalla variazione dei quattro grandi cigni del classico “Il Lago dei cigni” di Petipa-Cajkovskij, alla parodia della parodia di “Swan Lake” di Matthew Bourne, fino alle passarelle in sottoveste tipiche del repertorio di Pina Bausch. E ancora il passo a due dalla “Bella Addormentata”, con gag esilaranti, e i servi di scena in nero che reggono a turno la ballerina o il suo partner che fa così delle incredibili capriole.

Sul palcoscenico il pubblico applaude “in diretta” le icone del balletto di tutti i tempi, le star della danza contemporanea, i balli da sala e i virtuosismi dei danzatori classici; più di 40 i personaggi rappresentati, immersi in un universo fantastico, per celebrare un tributo alla danza con uno spettacolo effervescente, ricco di colori e visioni, divertentissimo e raffinato. Anche chi non sa cos’è la danza, ne esce conquistato, grazie alla sottile alchimia delle quasi due ore di spettacolo (con/senza intervallo), che scivolano veloci.

Per le due date di “Tutu” al Comunale restano ancora dei biglietti; si possono acquistare alla Biglietteria del TCVI, online e dalla App TCVI.

La stagione artistica del Teatro Comunale di Vicenza è realizzata grazie al sostegno dei soci della Fondazione – Comune di Vicenza, Regione del Veneto, Fondazione Cariverona – ai partner Gruppo Mastrotto, Develon, Colorcom e agli sponsor Inglesina, gruppo AIM, Gruppo Beltrame, Confartigianato Vicenza, Ferretto Group, Anthea, Gioiello Italiano, Confcommercio Vicenza, Burgo Group

I prezzi dei biglietti per gli Spettacoli della Stagione di Danza sono: 36 euro il biglietto intero, 31 euro il ridotto over 65 e 20 euro il ridotto under 30.
Si possono acquistare alla biglietteria del Teatro, in Viale Mazzini (tel. 0444.324442 –biglietteria@tcvi.it) aperta dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15, e un’ora prima degli spettacoli; online sul sito del teatro tcvi.it, in tutte le filiali di Intesa Sanpaolo ex Banca Popolare di Vicenza e dalla App TCVI.

iscriviti alla newsletter di campadidanza